Home Attualità

EMERGENZA DISOCCUPAZIONE: c’è lavoro nelle aziende vitivinicole

CONDIVIDI
Getty Images

Lavorare nel settore del vitivinicolo regala i suoi frutti – I dati sulla disoccupazione sono allarmanti e lasciano senza parole, spesso anche senza speranza, moltissimi giovani italiani. Tuttavia, un settore in crescita di circa il 3% anno dopo anno, è quello delle aziende vitivinicole da cui, nel solo 2012, sono nate opportunità di lavoro per un 1.250.000 italiani.

C’è lavoro quindi per chi è impegnato nelle vigne, nelle cantine, nella distribuzione commerciale, ma anche in altre attività connesse, almeno è quanto sostiene, dati alla mano, il presidente della Coldiretti Sergio Marini: “Da allora, quanto la maggioranza del vino esportato era sfuso, si è arrivati al record storico delle esportazioni italiane di vini Doc/Docg che nel 2012 hanno superato per la prima volta il tetto dei 2miiliardi di euro (2,086 miliardi) con un aumento dell’8 per cento, superiore a quello medio del vino“.

Fonte intervista: Ansa.it

Per tutte le news clicca QUI