Home Attualità

CARO AVVOCATO: mantenimento minori a carico dei nonni

CONDIVIDI

L’avvocato Sara Testa Marcelli risponde:

In caso di separazione, molto spesso capita che un coniuge od entrambi non riescano a mantenere i figli perchè, come in caso di licenziamento.

Il codice civile stabilisce comunque che i genitori sono obbligati a mantenere i figli secondo le possibilità individuali (si utilizza di solito come parametro la capacità economica individuale, comprensiva di reddito, proprietà, denaro in banca, ecc…).

Se uno dei due non può o non vuole mantenere i figli, l’altro genitore deve farvi fronte con tutte le sue risorse patrimoniali e reddituali, e deve sfruttare la sua capacità di lavoro. In tal caso, i nonni non hanno alcun obbligo di mantenimento nei confronti dei nipoti.

Solo in via sussidiaria gli ascendenti hanno l’obbligo di fornire ai genitori i mezzi necessari per fare il loro dovere nei confronti dei figli, obbligo che si concretizza soltanto quando entrambi i genitori non abbiano mezzi per provvedere al mantenimento. Lo afferma la Corte di Cassazione in moltissime sentenze, di cui una delle più lontane, e fondamentali, è la n.3402/1995.

Soltanto se entrambi i genitori non possono o non vogliono mantenere i propri figli, sono chiamati di necessità a intervenire i nonni i quali, in casi poi non tanto limite, possono chiedere anche l’affidamento dei nipoti.