Home Attualità

DETENUTO NASCONDE CELLULARE NEL RETTO: tradito da uno squillo

CONDIVIDI

E’ successo a Colombo in Sri Lanka: un galeotto cingalese di 58 anni, che deve scontare una condanna di 10 anni, ha cercato di eludere il divieto di possedere un cellulare personale all’interno della casa circondariale in cui è rinchiuso.

Prima della perquisizione dei secondini l’uomo ha pensato bene di nascondere il telefono all’interno del proprio retto, in effetti luogo piuttosto sicuro; qualcosa però è andato storto: il cellulare ha iniziato a squillare e i poliziotti, una volta appurato che le tasche dell’uomo erano completamente vuote, sono riusciti a capire da dove proveniva quello squillo.

Il detenuto è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Colombo, dove è stato sottoposto ad una radiografia che ha evidenziato la presenza del telefono all’interno del suo retto.

Fonte: leggo.it