La Ragazza con gli Occhi Verdi: un giorno di straordinaria magia

Continua la rubrica La Ragazza con gli Occhi Verdi.

Un racconto, un sogno o un pezzo di vita vera? Sta a voi deciderlo, ma vi assicuro che qualsiasi scelta farete vi condurrà sempre e solo in un’unica direzione: quella del cuore. Tra tetti di ardesia e muri di granito, l’amore vive, sopravvive e soffia. Ovunque vada, cammina sempre con pieghe, righe, sorrisi e sinfonie. Ha l’orecchio teso, lo sguardo attento. Conserva bauli di fotogrammi e possibilità. Ama senza riserve e detiene un potere, quello delle giravolte. Nell’anello dell’io, è una brillante ghirlanda di sorprendente realtà, è un drago di luce, un labirinto armonico che non si spezza, non si piega e non si fa deviare. Conosce il sentiero in mezzo a tanti cervelli confusi, perché è un nastro di fiori d’argento, un atlante di nuvole, e a ogni sospiro stende corde e tesse fili da campanile a campanile, da tempio a tempio. Sì, a ogni rintocco intreccia catene d’oro, lega vita a vita e danza. E oggi, queste parole saranno il vostro percorso, la vostra via: un mondo intero più nobile di una favola. Buona lettura!

Cliccate qui.

Inoltre, potete conversare con la Ragazza con gli Occhi Verdi su facebook.

Pagina ufficiale di facebook della Ragazza con gli Occhi Verdi

Da leggere