Home Social

Maniaco rapisce “Jungle Jane” ci fa l’amore e la abbandona per strada…

CONDIVIDI


La polizia di Cairns, città nel Nord-est dell’Australia, è a caccia del responsabile di una serie di furti in un sexy shop, dove si è impadronito di bambole gonfiabili con cui “fare l’amore”, prima di abbandonarle in un vicolo. Secondo gli agenti lo stesso uomo è anche responsabile di tre furti con scasso nel Laneway Adult Shop e di due furti di denaro dal registratore di cassa di un locale notturno. La sua firma: il ratto del modello “Jungle Jane”.

Il proprietario del sexy shop ha riferito al giornale locale che, in un primo furto, l’uomo ha rubato cinque bambole e ha avuto rapporti con una di esse. Sembra avere una particolare attrazione per il modello chiamato “Jungle Jane”, che ha rubato ogni volta.

“Porta via le bambole, ne gonfia una, la usa e la lascia nel vicolo”, ha detto l’esercente al Cairns Post. Secondo quanto riferisce il quotidiano, il metodo seguito dall’uomo, alto e molto magro secondo immagini fugaci delle telecamere di sicurezza, consisteva nel praticare in un muro o sotto il tetto una stretta apertura, in cui riusciva ad infilarsi.

Oltre a comparire nei video di sicurezza, l’uomo ha lasciato impronte digitali ed evidenze del suo Dna, che sono stati prelevati da agenti della scientifica.