Home Attualità

MONTI perde la pazienza e chiede fiducia per il ddl

CONDIVIDI

Monti e la fiducia al Parlamento per il ddl – Il disegno di legge è stato presentato al Consiglio dei Ministri, ma nuovamente criticato dal presidente di Confindustria e dalla Cgil, in particolare.

Per Emma Marcegaglia il testo è pessimo e al solo sentire queste parole il premier Mario Monti perde la pazienza “Tre mesi fa la Confindustria non avrebbe nemmeno potuto sperare” aggiungendo di essere a favore per richiedere eventualmente la fiducia in ParlamentoIl voto di fiducia può essere utile, non sarebbe uno strumento eccezionale, vi abbiamo fatto ricorso più volte”.

Altre critiche anche dalla Cgil che definisce il disegno di legge “pomposamente definito ‘riforma del lavoro in una prospettiva di crescita’ contiene forse la riforma ma non la prospettiva di crescita”.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SU ATTUALITA’ CLICCA QUI