Home Attualità

SECONDI DI CARNE: pollo alle albicocche

CONDIVIDI

Pollo alle albicocche, un secondo di carne con gusto agrodolceCucina etnica, un nome dietro il quale la maggior parte delle massaie italiane crede si celi qualche ardita e misteriosa preparazione, un piatto troppo difficile dunque da riprodurre nelle nostre cucine così poco “orientaliggianti”. In realtà non c’è niente di più sbagliato che credere impossibile una ricetta solo perchè dal sapore vagamente lontano: l’etnico è un modo da scoprire e non da temere, in primis tra i fornelli.

Oggi allora iniziamo ad esplorare queste strade lontane partendo da una ricetta semplice e veloce ma di grandissimo effetto: il pollo alle albicocche, vediamo come fare.

800 gr. di sovraccosce di pollo tagliate a pezzi (senza pelle)
80 gr. di albicocche secche tagliate in quattro
20 olive nere denocciolate e fatte a pezzi
2 spicchi d’aglio
2 cucchiai d’olio
sale, pepe
1/2 scorza arancia grattugiata
1/2 bicchiere di succo d’arancia
1 cucchiaio di limone

Uno dei grandi vantaggi di questo piatto è nella possibilità di avvantaggiarsi la maggior parte del lavoro di preparazione, cosa che noi donne non disdegniamo davvero mai: come prima cosa allora laviamo il pollo e poniamolo a marinare per l’intera notte con tutti gli altri ingredienti, possibilmente già nella teglia che poi useremo per cucinare. Al momento di cuocere accendiamo il forno a 180 gradi e, una volta caldo, inseriamo la pirofila: il tutto dovrà cuocere per circa quaranta minuti.

Finito il tempo di cottura un profumo irresistibile invaderà la vostra casa e a voi non resterà che spacciarvi con i vostri ospiti come grandi regine dell’etnico… i commensali del resto non devono per forza sapere quanto “esotico” non sia sinonimo di “impossibile”!

CLICCA QUI PER TUTTE LE RICETTE I SECONDI PIATTI!