Home Attualità

Il DECOLLETE’ dopo ALLATTAMENTO

CONDIVIDI

Risollevare il decolleté dopo l’allattamento – Il seno durante la gravidanza e durante l’allattamento subisce davvero uno forte stress, tra stravolgimenti ormonali e tensione della pelle.

A volte lo sentiremo dolorante, soprattutto nelle prime settimane di gravidanza, nei mesi successivi diventerà turgido e florido per via della ghiandola mammaria che cresce e dei dotti galattofori che aumentano, ovvero i canali attraverso cui passa il latte.

Con l’allattamento i tessuti si rilassano e la tonicità diminuisce, però un rimedio c’è.

Per un seno a prova di scollatura si possono usare delle creme elasticizzanti specifiche da applicare con massaggi circolari, almeno una volta al giorno, fin dall’inizio della gravidanza, come il siero intensivo Volumizzante Notte della Collistar, che rassoda il seno mentre dormi, oppure Aloe Crama Fluida di Equilibra, per il rito del massaggio da fare ogni giorno.

VIDEO NEWSLETTER

Per chi invece non è freddolosa e non teme i brividi può anche provare le docce alternate caldo-freddo che hanno un effetto push-up immediato. La mattina per circa un minuto, ad intervalli di 10 secondi, si alternano acqua fredda e calda sotto la doccia con movimenti circolari.

Quest’azione allena le pareti dei vasi sanguigni e tonifica le fibre dei tessuti, l’efficacia aumenta applicando una specie di microfono, da attaccare al tubo della doccia, con un getto rotante.

Ma ovviamente per un seno sodo e alto è importante rinforzare i pettorali, sforzandosi di praticare attività fisica, meglio se in piscina, almeno una volta a settimana.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SULLA FORMA FISICA CLICCA QUI