Home Attualità

REATO DI OMICIDIO STRADALE

CONDIVIDI

Il governo propone il reato di omicidio stradale – Troppe le vittime e soprattutto in continuo aumento gli impuniti che coinvolgono le persone in incidenti stradali, spesso confermati ubriachi e sotto l’effetto di droghe.

Il governo a questo proposito sta approfondendo la proposta di reato di omicidio stradale, in particolar modo ora che è stata avanzata la proposta di legge delega dal presidente della Commissione dei Trasporti Mario Valducci, anche se Passera, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ammette che restano ancora delle perplessità sulla modalità e la creazione del reato, pur di ottenere una comparazione con quanto accade in ambito europeo.

Da 8 a 18anni e’ la pena proposta fino all’arresto in flagranza ed eventualmente l’ergastolo della patente, ossia togliere definitivamente ai colpevoli, la possibilità di guidare.

Il fatto e’ che il problema va assolutamente affrontato, le 57mila firme raccolte con un’iniziativa popolare, fa parlare i giuristi, che si rendono conto sempre di più della necessità di un intervento complessivo.

Il segnale che il governo sia sensibilizzato a questa piaga, che dilaga nella nostra società e il voler stringere i tempi, per rendere effettivo il reato, entro questa legislatura, sembra comunque positivo.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITA’ CLICCA QUI