Home Attualità

CLIO MAKE UP REAL TIME: ricette di bellezza, dentifricio naturale

CONDIVIDI

Il dentifricio: impariamo a farlo con le nostre mani – Fino a dove possono arrivare le risorse del fai da te? Be’, a quanto pare, se dietro questo c’è un tornado di nome Clio, molto lontano.

La regina delle make up artist di Youtube da quando è sbarcata su Real Time sembra infatti aver intrapreso una vera e propria crociata volta a portare nelle nostre case i prodotti naturali ed economici: la dispensa sembra così diventata più simile allo scaffale di una profumeria che a quello del supermercato e noi stiamo lentamente imparando che non serve far piangere il portafoglio per essere sempre belle e in forma.

Creme, maschere, oli, tutto può essere preparato nella cucina di casa, perfino il dentifricio: già, avete capito bene, anche lavare i denti può diventare l’occasione per mettere alla prova le nostre doti di “piccole chimiche”. Come fare? Be’ questa volta gli ingredienti sono un po’ più numerosi del solito ma il risultato non mancherà di stupirci. Vediamo allora cosa ci occorre per confezionare il dentifricio fai da te:

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di caolio (chiamato anche argilla bianca)
1 cucchiaio di gel di aloe
2 gocce di olio essenziale di geranio
2 gocce di olio essenziale di menta
2 gocce di olio essenziale di tea tree

Iniziamo ad amalgamare gli ingredienti a partire dal bicarbonato e dal caolio (ingrediente non indispensabile ma che aiuterà il composto ad addensarsi), aggiungendo poi un po’ alla volta tutti gli oli essenziali e il gel d’aloe: questi ultimi serviranno non solo a conferire un sapore e odore gradevole al dentifricio, ma anche a purificare l’alito e aiutare le gengive con un’azione antisettica e tonificante; il bicarbonato invece, come ben sappiamo, esercita un’azione pulente e sbiancante sui denti, mentre l’aloe vera ci aiuterà a  lenire le gengive in caso di irritazioni e addensare il composto per conferirgli la consistenza adeguata ad un agevole utilizzo.

Una volta preparato il composto non vi resta che conservarlo in un barattolo e prelevarlo ogni volta con una spatola pulita. Vi ricordiamo che per attivare i principi dei vari componenti è essenziale bagnare lo spazzolino prima dell’utilizzo: dopo tanta fatica non vorrete poi veder tutto vanificato per così poco!

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE ALTRE RICETTE FAI DA TE DI CLIO!