Home Attualità

SANREMO 2012: Dolcenera “Ci vediamo a casa”, testo e video

CONDIVIDI

FESTIVAL DI SANREMO, TESTI E VIDEO DEI BRANI IN GARA – E’ iniziata la 62esima edizione del Festival di Sanremo ed abbiamo quindi avuto la possibilità di ascoltare per la prima volta i brani in gara. Altissimo livello di tutti i pezzi, con testi impegnati su tematiche che spaziano dall’amore alla crisi socio-economica.

Dolcenera è in gara questa edizione con “Ci vediamo a casa”, brano che racconta dell’aspetto più comune dell’amore eppure più inusuale nelle canzoni: l’amore quotidiano. Una relazione che si trova a fare i conti con la vita di tutti i giorni ed è continuamente in bilico tra la voglia di libertà ed il bisogno di “vedersi a casa”.

Ecco il testo ed il video dell’esibizione:

CI VEDIAMO A CASA

La chiamano realtà
Questa confusione
DI dubbie opportunità,
Questa specie di libertà
Grande cattedrale
Ma che non vale un monolocale,
Un monolocale
Come sarebbe bello potersi dire
Che noi ci amiamo tanto,
Ma tanto da morire
E che qualunque cosa accada
Noi ci vediamo a casa
Noi, viviamo senza eroi,
Per chi ci vuol fregare,
Esempio di civiltà,
Contro questa eredità
Di forma culturale
Che da tempo non fa respirare,
Non fa respirare
Come sarebbe bello potersi dire
Che noi ci amiamo tanto,
Ma tanto da morire
E che qualunque cosa accada
Noi ci vediamo a casa
Come sarebbe bello potersi dire
Non vedo l’ora di vederti amore
Con una scusa o una sorpresa,
Fai presto e ci vediamo a casa
La chiamano realtà
Senza testimone
E di dubbia moralità
Questa specie di libertà
Che non sa volare, volare, volare, volare
Come sarebbe bello potersi dire
Che noi ci amiamo tanto,
Ma tanto da morire
E che qualunque cosa accada
Noi ci vediamo a casa
Come sarebbe bello potersi dire
Non vedo l’ora di vederti amore
Con una scusa o una sorpresa,
Fai presto e ci vediamo a casa.