Home Attualità

WHITNEY HOUSTON MORTA: corpo trovato in un hotel di Beverly Hills

CONDIVIDI

Morta a 48 anni Whitney Houston, una grande cantante rovinata dalla tossicodipendenza – In quella che forse è stata la sua canzone più celebre (in realtà reinterpretazione di un brano di Dolly Parton del 1974) diceva: “ricordi dolci e amari questo è tutto quello che porto con me, quindi addio, per favore non piangere“.

Qualcuno che invece piangerà la morte di Whitney Houston siamo sicuri ci sarà, accompagnato magari da chi, con moralismo e superficialità, dirà che con tutti quei soldi e quel successo sei semplicemente stupida a ridurti così: se però una delle più grandi voci al mondo va a morire in un hotel di Beverly Hills ad appena 48 anni forse è il momento di riflettere piuttosto che di criticare, di chiedersi se davvero l’infelicità è una “malattia” concessa solo a chi ha il conto in banca perennemente in rosso oppure se l’umana comprensione concessa a chi cade nel tunnel della droga in una qualche malfamata periferia italiana sia estendibile anche a chi vi finisce dopo una vita di successi a Los Angeles.

Siamo però certi che, tra critiche e recriminazioni che senza dubbio cadranno come pioggia su questa triste vicenda, qualcosa d’altro arriverà a caratterizzare la giornata di oggi: un velo di tristezza, che ha già avvolto il mondo della musica e con esso quello di chi, almeno una volta nella vita, si è fermato al suono di una straordinaria voce chiamata Whitney Houston.

Da parte nostra allora non possiamo che rivolgerle lo stesso augurio che, sempre in quella straordinaria canzone, lei aveva rivolto al mondo:  “spero che tu abbia tutto ciò che sognavi e ti auguro gioia e felicità ma soprattutto ti auguro di amare

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NEWS DI ATTUALITA’!