Home Attualità

LA DONNA DEL GIORNO: Heather Parisi

CONDIVIDI

LA SHOWGIRL AMATA  – Care lettrici,  oggi vi parliamo di una ballerina e cantante famosa, di origini italiane ,che viene dagli Stati Uniti. Oltre ai balli, e alla canzone, si è dedicata anche al film e alla regia. Lei è Heather Parisi e noi oggi, nel giorno del suo compleanno, l’omagiamo ripercorrendo, insieme a voi, le tappe più importanti della sua vita.

Heather Parisi nasce a Hollywood, in California, il 27 gennaio 1960. I suoi nonni materni sono originari di Terravecchia, in provincia di Cosenza, in Calabria, un paese di cui Heather è cittadina onoraria. Heather ha una sorella minore alla quale è molto legata: Tiffany.  Nel 1978 durante una sua vacanza in Italia, prima in Sardegna e poi a Roma, viene scoperta dal coreografo Franco Miseria che la nota in una famosa discoteca romana.

Nel 1979 debutta con lo show “Luna Park”, presentato da Pippo Baudo, un varietà che lanciò molti dei più famosi attori e comici. Heather si scatena ballando sulla sigla di testa, cantata dai New Trolls. La sua forza espressiva ed il talento conquistano subito i telespettatori. Non tarderanno le prime copertine, spot pubblicitari, interviste e partecipazioni come ospite in vari programmi televisivi, tra cui Domenica In con Corrado Mantoni, in cui interpreta “Black Out”, che diventerà presto il lato B del suo primo singolo.

Heather Parisi partecipa poi allo show di punta della Rai, il primo “Fantastico” abbinato alla Lotteria Italia, con Beppe Grillo e Loretta Goggi. È  il trionfo e  la conquista definitiva del pubblico italiano. Le mamme l’adorano, i papà vorrebbero invitarla a cena ed i bambini la eleggono loro indiscutibile beniamina. La sigla della trasmissione, “Discobambina”, raggiunge la vetta delle classifiche di vendita ed è disco d’oro. Un successo tale che ne viene fatta anche una versione in spagnolo, per i paesi iberici e sudamericani ed una versione tutta in inglese per il resto dell’Europa.

VIDEO NEWSLETTER

Il 1980 è l’anno della prima tournèe in giro per l’Italia. Lo spettacolo si chiama “Io… Io… Io… e voi” e per l’evento Sorrisi e Canzoni TV le dedica una nuova copertina.  Poi, Heather Parisi ritorna in TV al sabato sera, con un nuovo varietà, l’anno successivo con “Stasera niente di nuovo” conRaimondo Vianello e Sandra Mondaini. I balletti sono caratterizzati da un impianto coreografico Classico e Rock. Grande successo anche per la sigla di testa “Ti Rockerò” che porta Heather nuovamente in Hit Parade. Nello stesso anno è ospite di “Te la do io l’America”, con Beppe Grillo,  in cui si esibisce con il balletto acrobatico “La Bambola”.

Heather è poi di nuovo protagonista dello Show abbinato alla Lotteria Italia “Fantastico 2”, ricco nel cast, e nuovamente firmato dall’indimenticabile Enzo Trapani. Heather lancia la nuova sigla “Cicale”, che la porta ancora al primo posto delle classifiche, facendole conquistare per l’ennesima volta il disco d’oro; il pezzo diventa la sua canzone più popolare con cui ancora oggi viene spesso identificata.  I balletti della trasmissione raggiungono picchi d’ascolto incredibili, sono oltre 27 milioni gli italiani che rimangono incollati alla TV ad ammirare le celeberrime spaccate verticali di Heather. Fioccano le copertine delle riviste. In contemporanea esce il suo primo 33 giri “Cicale & Company”, un concept album che racconta storie di vita attraverso la metafora degli insetti, scritto dal suo fedele compositore-autore Silvio Testi e arrangiato magistralmente dal grande Fio Zanotti. Heather Parisi dedica l’album alla sua amica da poco prematuramente scomparsa Stefania Rotolo.

Nel 1983 è la volta di “Al Paradise”, il nuovo show diretto da Antonello Falqui, con Oreste Lionello e Milva. Heather in coppia con Raffaele Paganini ci cimenta in ardite coreografie, sicuramente una delle sue migliori prove di virtuosismo coreografico ed interpretativo. Memorabile il can can ballato con Carla Fracci. Heather canta la sigla “Radiostelle” ed è ancora un successo. Il varietà vincerà, qualche mese dopo, l’ambito primo premio al Festival Internazionale Della TV di Montreux, in Svizzera.

Dopo varie tentazioni provenienti da altri networks, Heather Parisi rinnova il suo contratto con la RAI ed arriva la nuova edizione del varietà della Lotteria Italia, “Fantastico 4”. Nel cast anche Gigi Proietti e Teresa De Sio. Heather cambia casa discografica, lascia la CGD e passa alla PolyGram. E’ l’anno di “Ceralacca”, la sigla che la riporta in Hit Parade e dell’album “Ginnastica Fantastica”, in cui Heather non solo canta ma insegna gli esercizi per mantenere il corpo in forma.

Nel 1984 Heather torna prepotentemente ad essere l’icona televisva per eccellenza del pubblico italiano. Nuovamente al fianco di Pippo Baudo per “Fantastico 5”, l’ennesimo capitolo del celebre varietà del sabato sera. “Crilù” è il titolo del suo nuovo 45 giri, sigla della trasmissione ed è ancora un successo di vendita. Oltre ai balletti mozzafiato sono da ricordare i duetti con Alberto Sordi e Adriano Celentano. Nel 1986 debutta al cinema con “Grandi Magazzini”, una commedia dal cast eccezionale, il meglio del cinema italiano, prodotto dalla Cecchi Gori Group.

L’anno seguente è invitata da Adriano Celentano a partecipare alla nuova edizione di “Fantastico”, a lui affidata. Heather per la prima volta balla su una sigla non cantata da lei, ma da Celentano stesso. Lo show è fuori dai canoni: la gestione Celentano stravolge il programma tanto da farlo diventare un caso. Nel cast anche Marisa Laurito, Massimo Boldi e Maurizio Micheli. Per Heather è la migliore edizione mai trasmessa e non esiterebbe a rifarla. Lo show offre un’appendice il martedi sera, “Fantasticotto”, in cui Heather canta entrambe le sigle, “Dolceamaro”, il suo nuovo hit e “All’ultimo respiro”, il lato B. Per Heather è ancora alta classifica di vendita. Nella versione spagnola i lati si invertono.

Nel 1989 è in coppia con Lino Banfi in “Stasera Lino”. Il varietà, che inizialmente avrebbe dovuto chiamarsi “Carnevale”, da modo a Heather di esprimere anche la sua vena di attrice brillante, grazie alle gags ed alle scenette recitate in coppia con Banfi. In concomitanza con la trasmissione pubblica il 45 giri, sigla del programma, “Faccia a Faccia” e l’album raccolta con lo stesso titolo. Con “Stasera Lino” si conclude il suo sodalizio artistico con Franco Miseria.

Successivamente, in coppia con Mike Bongiorno, conduce la serata di gala della consegna dei Telegatti, su Canale 5. È  la prima volta che la conduzione viene affidata ad un personaggio non Mediaset, ma è solo un’anticipazione dell’imminente e momentaneo passaggio di Heather Parisi a Canale 5. Poco tempo dopo presentrerà anche il premio “Le Grolle d’oro” insieme a Lello Bersani e “Saint Vincent Estate 89”, con Fabrizio Frizzi e Giancarlo Magalli.

Dal sabato sera della RAI passa al venerdi sera di Canale 5, in coppia con Johnny Dorelli. La trasmissione si chiama “Finalmente Venerdi” e Heather lancia la sua nuova sigla, “Livido”, il cui video la presenta in veste di una sexy casalinga.  Nel 1990 conduce da Venezia la gara musicale “Azzurro ’90”, con l’eclettico Francesco Salvi, in onda su Italia 1. In autunno ritorna al varietà classico con “Buon Compleanno Canale 5”, trasmissione celebrativa dei primi 10 anni di vita della rete. Heather presenta le varie puntate ogni volta con un presentatore diverso, tra i più popolari di sempre, tra cui Corrado Mantoni, Maurizio Costanzo, Mike Bongiorno, Raimondo Vianello, Marco Columbro, Gerry Scotti.

Nel 1991 pubblica un album di chiara impronta dance e cantato interamente in inglese, intitolato semplicemente “Heather”. Tra le canzoni più importanti c’è una deliziosa cover di “Broken English”, brano di Marianne Faithfull, accompagnato da un bellissimo video firmato da Stefano Salvati.  Nello stesso anno ritorna in RAI con “Ciao Weekend”, su RaiDue, in coppia con Giancarlo Magalli. Il varietà è in onda il sabato e la domenica pomeriggio. Heather canta le sigle della trasmissione della domenica, “Pinocchio”, firmata da Pino Daniele e “Finche’ musica ci legherà”. Memorabili i suoi balletti sulle canzoni degli anni ’30 e ’40 ed i duetti con l’indimenticabile Renato Carosone. In concomitanza con la trasmissione esce il suo nuovo album “Io, Pinocchio”, con canzoni scritte da Pino Daniele e Mino Vergnaghi, corista di Zucchero e vincitore del Festival Di Sanremo nel 1979.

Nel 1992 Heather emigra in Spagna e conduce lo show “VIP 92”, per l’emittente Telecinco, la cui sigla è una spettacolare versione spagnola di “Crilù”. Coreografie sexy e mozzafiato sono la caratteristica delle sue performances.

Torna in Italia l’anno seguente e conduce “Bellezze Al Bagno”, tradizionale trasmissione estiva di Rete 4. Al suo fianco Giorgio Mastrota, la regia di Gino Landi. Heather canta la sigla “Magicalibù”, scritta per lei da Zucchero.  Il 1993 è l’anno della svolta nella vita privata di Heather: il 16 ottobre sposa l’imprenditore bolognese Giorgio Manenti. Il 20 luglio 1994 nasce a Roma, la prima figlia, Rebecca Jewel, i cui padrini saranno Pippo Baudo e Katia Ricciarelli.

Nel 1995 Heather ritorna in TV, ancora al fianco di Pippo Baudo, con il mini varietà “Una sera al Luna Park”, la cui conduzione è stata alternativamente coadiuvata da Mara Venier, Milly Carlucci, Rosanna Lambertucci e Paolo Bonolis. Heather canta la sigla d’apertura, “Due”.  Poi Heather Parisi conduce su RaiDue una trasmissione per i bambini, “Arriba! Arriba!!”, un misto tra giochi e cartoni animati. Heather canta l’omonima sigla di apertura.

Nel 1996 è protagonista, con Marisa Berenson, Corinne Clery, Anna Kanakis, Carmen Russo e Franco Oppini, di un musical a scopo benefico dal ti tolo “Donne Di Piacere” scritto da Barbara Alberti.  Debutta poi in teatro, in coppia con Zuzzurro & Gaspare, con “Letto a tre piazze”, un’adattameno di un’opera di Sam Bobrick e Ron Clark. Un grande successo di pubblico e critica, nonchè record di incassi della stagione.

Nel 1998 Heather viene scelta dal regista americano Michael Hoffman per interpretare un cameo nel remake di “Sogno Di Una Notte Di Mezza Estate”, per il ruolo della moglie di Nick Bottom, interpretato da Kevin Kline. Nel cast anche Michelle Pfeiffer, Calista Flockhart e Rupert Everett. Il film uscirà nelle sale l’anno successivo. Nel 1999 ancora teatro per Heather, con il musical “Colpi Di Fulmine”, prodotto dalla Mediolanum Tour. Lo spettacolo, diretto da Daniele Sala e firmato da Francesco Freyrie, con le coreografie di Stefano Vagnoli, ha girato l’Italia, tra Febbraio ed Aprile, toccando circa 30 città.

Dalla relazione col suo nuovo compagno, l’ortopedico chirurgo Giovanni Di Giacomo, il 10 marzo 2000 nasce la secondogenita, Jacqueline Luna.  Nel 2002 conduce conduce “Lo Zecchino D’oro”. La sera della vigilia di Natale conduce “La Canzone Del Cuore” e la mattina di Natale presenta “Natale Con Topo Gigio”. Re-incide una nuova versione di “Discobambina”.

Nel 2003 è protagonista della nuova “Domenica In” al fianco di Paolo Bonolis. Nuovi balletti con le coreografie di Marco Garofalo. Recita come guest star, interpretando se stessa, in due puntate della soap opera “Un Posto Al Sole”.  Nel 2004 prosegue il suo impegno con “Domenica In” ed esce “Heather Parisi – Le Più Belle Canzoni”, un cd antologico che contiene alcune delle sue più celebri sigle. Partecipa poi in veste di giurata a “Miss Italia 2004” e torna regina del sabato sera co-protagonista insieme a Giorgio Panariello in una puntata dello show “Ma il cielo è sempre più blu”.  Nel 2008 si dedica per la prima volta alla regia, girando a Vicenza il film “Blind Maze”.

Alla fine del mese di maggio del 2010, all’età di 50 anni, diventa nuovamente mamma: dà alla luce non uno ma ben due bambini, gemelli (un maschietto e una femminuccia, Dylan Maria ed Elizabeth Jaden). Il padre è il compagno Umberto Maria Anzolin, imprenditore vicentino della concia, a cui Heather Parisi è legata dal 2005.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DELLA SEZIONE LA DONNA DEL GIORNO CLICCA QUI!