Home Attualità

GOLDEN GLOBE, VINCONO CLOONEY E STREEP

CONDIVIDI

Grande serata di gala a Los Angeles

La 69esima edizione dei Golden Globe, che precede la notte degli Oscar, ha visto sfilare un grande numero di celebrità sul red carpet del Beverly Hilton, di Los Angeles.

I premi più ambiti sono andati a “Paradiso amaro” – pellicola di Alexander Payne – per miglior film nella categoria “drama”, con protagonista George Clooney premiato come miglior attore, superando di gran lunga attori come Brad Pitt e Leonardo Di Caprio.

Anche il film muto “The Artist” di Mechel Hazanavicius è stato premiato come migliore commedia, con Juan Dujardin miglior attore del genere, il quale ritira il premio ringraziando soltanto con un gesto, senza dire una parola.

Meryl Streep premiata per la sua “Lady di Ferro”, conquistando il premio di migliore attrice drammatica per la sua magistrale interpretazione, come Michelle Williams premiata per lo stesso ruolo nei panni di Marilyn Monroe in “My week with Marilyn”.

Poi abbiamo tra i film di animazione “Le avventure di Tintin”; migliore film straniero l’iraniano “A separation”; migliore sceneggiatura a Woody Allen con “Midnight in Paris”.

Tra i tanti premi televisivi spicca Kate Winslet come protagonista della serie “Mildred Pierce”,  mentre come miglior regista in assoluto viene stato premiato l’insuperabile Martin Scorsese per “Hugo Cabret”.

Una serata quindi piena di personaggi famosi quasi da poter tenere testa agli Oscar stessi.