Home Attualità

GOVERNO MONTI: il Premier a Bruxelles

CONDIVIDI

MONTI A BRUXELLES – Il presidente del consiglio Monti torna da Bruxelles.

Ieri il premier si è recato a Bruxelles per partecipare all’Eurogruppo, come ministro dell’Economia.

Sono state discusse molte problematiche e per quanto riguarda l’Italia il rapporto finale è stato la conferma dell’attuazione delle misure aggiuntive, necessarie al raggiungimento dell’obiettivo di riduzione del deficit.

E’ stato sottolineato che l’Italia resta comunque vulnerabile alla perdita di investitori e della loro fiducia, a causa dell’incapacità, negli ultimi dieci anni, di introdurre le nuove riforme fiscali.

Olli Rehn ritiene inoltre che la spesa per le pensioni dovrebbe essere ridotta molto velocemente, puntando alle regole sul pensionamento anticipato penalizzandolo o eliminandolo del tutto. Potrebbe inoltre aumentare la soglia minima dei 40 anni di contributi necessari per la pensione di anzianità, fino ad arrivare tra i 41 e i 43 anni di contributi per smettere di lavorare.

Per quanto riguarda il fisco, si dovrebbe rafforzare la lotta all’evasione, con la riduzione della soglia per i pagamenti elettronici, rafforzando inoltre i meccanismi di monitoraggio delle spese.

Nasce un “Organismo indipendente” che avrà come compito il controllo dei conti pubblici.