Home Attualità

MICHELE MISSERI manda nuove lettere alla figlia in carcere

CONDIVIDI

NUOVE LETTERE A SABRINA – Le giornate sono lunghe. Michele Misseri tra guardare la tv e leggere trova il tempo per scrivere alla figlia Sabrina che si trova in carcere accusata dell’omicidio della cugina Sarah. Michele avrebbe sognato la figlia e voleva che lei lo sapesse. “Il Signore ti prendeva in braccio”, racconta Misseri alla figlia mentre il suo avvocato commenta: “Si tratta di un messaggio positivo”. In un’altra lettera, sempre destinata alla figlia, l’uomo parla della sua vita lontana da lei e dalla moglie Cosima.“Ti scrivo questa lettera per farti sentire che io sto bene. Spero anche tu. È  un modo per passare la giornata che non passa mai”. Si legge nella missiva di Misseri.

Sabrina,  rinchiusa in carcere dal 15 ottobre dello scorso anno, ha consegnato le lettere del padre ai suoi legali.  Con lei dietro le sbarre c’è anche la madre, Cosima Serrano. Su entrambe pende l’accusa di aver ucciso Sarah Scazzi, un’accusa che, invece, non riguarda più Michele Misseri. Nei scorsi giorni la Cassazione ha disposto un nuovo esame della posizione e delle accuse a carico delle due imputate. Nel frattempo, i legali di Sabrina, chiedono a zio Michele di dire finalmente la verità. “Le lettere non bastano, Michele Misseri deve dire quello che sa e deve finalmente poterlo fare davanti al giudice”. Dicono Nicola Marseglia e Franco Coppi, diffensori di Sabrina.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI CRONACA NERA CLICCA QUI!