Home Attualità

BARI: Lascia la sposa all’altare, paese diviso

CONDIVIDI

IL PLATEALE RIFIUTO NELLA BASILICA DI MONOPOLI – Era una giornata speciale, molto importante nella vita di due adulti che sognavano quel momento da tempo. Lei, la sposa, era bellissima nel suo abito bianco, raggiante. Senza esitazioni ha pronunciato quel “SI” che l’avrebbe unita all’uomo amato per tutta la vita. Lui, lo sposo, non condivideva il pensiero della sua amata. Quando fu il suo turno, l’uomo restò in silenzio. Il sacerdote gli rilesse la fatidica domanda con calma. Al posto del “SI” aspettato, arrivò un rifiuto secco. “NO!” Disse lo sposo. “Chiedetelo alla sposa e al suo testimone, il perché di questa scelta”.

Non è una storia, è un fatto davvero accaduto a Monopoli che non smette di destare le polemiche. Soprattutto adesso, che vi sono arrivati gli inviati di tutte le tarsmissioni di gossip della televisione italiana, e il paese si è diviso.  Il sacerdote Don Vincenzo, che in un primo momento era additato come il celebrante del matrimonio più chiacchierato dell’anno smentisce categoricamente. Ma la perpetua della cattedrale si tradisce: “A me risulta che sia vero. Sono il figlio di un benzinaio e una estetista”. Avrebbe detto.  Ma per il momento dallo sposo tradito e la mancata moglie lasciata sull’altare non c’è la traccia.

La scena, che potrebbe ben essere parte di un film comico all’italiana, è stata descritta nei minimi dettagli e la conferma è arrivata anche dagli uffici della Curia. Si mormorra che lo sposo, per non perdere la caparra, ha invitato i suoi cari a festeggiare il “ritorno al celibato”.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI CULTURA CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI VIAGGI CLICCA QUI!