Sarah Scazzi: Carmine Misseri e figlio al riesame

Fissato per l’8 marzo il riesame dei due arrestati

E’ stata fissata per l’8 marzo, giorno della festa della donna, l’udienza per il riesame di Carmine Misseri e Cosimo Cosma, rispettivamente fratello e nipote del più noto Michele Misseri, reo confesso dell’omicidio di Sarah Scazzi.

Dopo l’interrogatorio che li ha visti protagonisti, e durante il quale hanno giurato la loro innocenza e completa estraneità ai fatti, nonchè all’occultamento del cadavere della piccola Sarah, i ricorsi dei due arrestati saranno rivisti in un giorno di festa per le donne.

Venerdì intanto Michele Misseri e sua figlia Sabrina hanno incontrato in carcere a Taranto il sottosegretario alla Giustizia Maria Elisabetta Alberti Casellati, secondo il quale il contadino di 57 anni è apparso sereno. Più provata la ragazza, che ha salutato il sottosegretario dalla cella piangendo.

Da leggere