Home Attualità

Smagliature: prevernirle e curarle

CONDIVIDI

Si devono curare da giovani, quando la pelle è ancora elastica

Tra gli inestetismi è considerato uno dei più difficili da affrontare: le smagliature sono alterazioni delle superficie della pelle che tendono a manifestarsi in alcune zone del corpo, in particolare su seno, fianchi, addome, glutei, cosce.

Cosa sono: sono vere e proprie lesioni che si presentano come cicatrici lineari più o meno sottili. Il colore dipende dalla fase evolutiva: rossastre appena compaiono, bianche col passare dei mesi.

Le cause: molto dipende dal tipo di pelle ma hanno responsabilità importanti anche le repentine variazioni di peso (al bando le diete fai da te) e soprattutto le continue alterazioni ormonali che caratterizzano la vita di ogni donna. Il modo migliore per contrastarle è la prevenzione: significa preservare la flessibilità, la morbidezza e l’elasticità della pelle con l’applicazione quotidiana di cosmetici specifici, a base di principi attivi  elasticizzanti, ristrutturanti e ammorbidenti. Sin da giovanissime.

I rimedi: dicevamo la prevenzione. Idratare la pelle anche quando ci sembra giovane ed elastica è fondamentale per prevenire l’insorgere di questo inestetismo. Quando sono allo stadio iniziale, e quindi hanno ancora un colore rossastro, è consigliabile affidarsi a prodotti ad azione intensiva, senza mai dimenticare la costanza nell’applicazione. Il collagene e l’elastina sono le componenti più idonee a questo proposito.

Le smagliature dopo la gravidanza devono essere curate alla loro prima comparsa, se non si è fatto nulla prima per prevenirle. Parola d’ordine: costanza assoluta. E i risultati non tarderanno ad arrivare.