Home Attualità

Gianna Nannini, lettera a mia figlia

CONDIVIDI

Su Vanity Fair

Dopo tante polemiche sulla sua gravidanza, Gianna Nannini rompe il silenzio e torna a parlare.

Scrive una lettera a sua figlia: “Ti chiamerò Penelope perché mi hai aspettato tanto prima di nascere. Hai aspettato che fossi pronta. Per tre voltenon lo sono stata, ma oggi lo sono. Tu, il più grande amore della mia vita, arrivi dopo il dolore profondo e lo shock. Ma ci ho creduto pienamente, e ho sentito la forza per riuscirci, e ti ho desiderata così tanto che oggi, mentre ti scrivo, ti ho dentro di me. Dio è donna. Lo capirai presto e lo capiremo insieme”.