17 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

STRETCHING PER GAMBE.

  • STRETCHING PER GAMBE.
Semplici esercizi per alleviare fatica e pesantezza. Dopo tante ore trascorse in ufficio, costretti in posizioni di quasi totale immobilit? e spesso assumendo atteggiamenti e posture errate, ? facile trovarsi a fine giornata

Semplici esercizi per alleviare fatica e pesantezza. Dopo tante ore trascorse in ufficio, costretti in posizioni di quasi totale immobilità e spesso assumendo atteggiamenti e posture errate, è facile trovarsi a fine giornata appesantiti e doloranti, sentendo tutto il peso della giornata su gambe, schiena e collo. E’ bene innanzitutto ricordarsi di bere molta acqua, per evitare fenomeni di ritenzione idrica, alzarsi due minuti dalla sedia per sgranchirsi le gambe e, in ogni occasione possibile, anche da seduti cerchiamo di muoverle, evitando di accavallarle per lungo tempo. In pausa pranzo o quando siamo rientrate a casa dall’ufficio eseguire alcuni esercizi semplici di stretching, per allungare e rilassare i muscoli e le articolazioni delle nostre gambe. 1) Poniamoci in piedi con il viso rivolto verso la parete, mantenendo le gambe ad una distanza di circa 50cm.
dalla superficie di appoggio.
Mettiamo i palmi delle mani davanti a noi, stendiamo le braccia e pieghiamo la gamba destra, così da portare il bacino in avanti e lasciare piede e gamba sinistra dietro.
Sentiamo il peso sul piede destro e la gamba sinistra ben tesa, con i muscoli che si distendono, mantenendo la posizione per almeno un minuto.
Ripetere per entrambe le gambe. 2) Sdraiamoci per terra con il viso rivolto sul pavimento e le braccia lungo i fianchi.
Stendiamo le gambe e solleviamo il polpaccio destro, cercando di far toccare dietro di noi tallone e gluteo.
Tenere la coscia aderente al pavimento.
Alternare con l’altra gamba. 3) Sempre da sdraiati mantenere la schiena aderente al pavimento, portate le gambe all’altezza delle spalle cercando di divaricarle fino alla loro massima distensione.
Respirate lentamente e mantenete le gambe rilassate, senza contrarre glutei, sfruttando solo la gravità.
Mantenere almeno per due minuti. 4) Infine sdraiamoci a terra tenendo le gambe in alto, lasciandole oscillare leggermente, senza applicare tensione.
Mantenere la posizione per almeno 5 minuti, così da alleviare il senso di gonfiore e stanchezza e ripristinare il giusto livello di microcircolazione nelle nostre gambe.

Articoli Correlati