13 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Si addormenta su un materassino a Lazurnoye, Ucraina: si risveglia in Crimea

  • Si addormenta su un materassino a Lazurnoye, Ucraina: si risveglia in Crimea
Addormentarsi su un materassino in acqua e andare alla deriva. A molti ? successo e, il pi? delle volte, ci si ritrova a qualche centinaio di metri dal proprio ombrellone e ci si deve preparare a una vera e propria scarpinata per

Addormentarsi su un materassino in acqua e andare alla deriva.
A molti è successo e, il più delle volte, ci si ritrova a qualche centinaio di metri dal proprio ombrellone e ci si deve preparare a una vera e propria scarpinata per tornare al punto di partenza.
Una faticata, non vi pare? Forse però cambierete idea ascoltando la storia di Mykhaylo Doroshenko, un 18enne ucraino di Lazurnoye, cittadina costiera della regione di Kherson, che, dopo un pisolino sul suo materassino si è risvegliato in Crimea. POTREBBE INTERESSARTI ANCHE --> Le trovano 27 lenti a contatto negli occhi: “mai vista una cosa del genere” Addormentarsi su un materassino e svegliarsi in un altro Paese La cosa può apparere paradossal, addormentarsi su un materassino e riaprire gli occhi in una ltro Paese, eppure è accaduta veramente. Il 18enne protagonista di questa storia si è semplicemente appisolato sul suo materassino ma, evidentemente, non aveva messo in conto le forti correnti marine della zona.
Al suo risveglio era nel mezzo del Mar Nero, tra Ucraina e Crimea. Il secondo giorno, quando non riuscivo più a vedere la costa, ho realizzato che quello che mi era accaduto non era tanto divertente – ha spiegato il giovane intervistato dell’emittente russa Ren TV – Ero sconvolto, mi sono messo a piangere, poi ho cercato di ripararmi come meglio potevo.
Ho cercato di farmi notare da diverse navi di passaggio Già perché il tratto di mare in cui il giovane si trovava è assai poco trafficato, conseguenza delle tensioni politiche tra Kiev e Mosca.
Così Mykhaylo è dovuto rimanere in balia del mare per ben tre giorni, , con temperature diurne vicine ai 40 gradi.
Solo il 5 agosto ha raggiunto le coste della Crimea ed è stato tratto in salvo presso la baia di Karkinitsky. POTREBBE INTERESSARTI ANCHE --> Diciottenne salva il padre da un infarto: “Ho fatto come in Grey’s Anatomy” Ora, dopo alcuni giorni in ospedale per combattere le conseguenze di un'acuta disidratazione, il ragazzo attende di esser riportato a casa, questione certo non semplice date le tensioni tra Ucraina e Crimea.
Diciamo però che dopo tre giorni alla deriva su un materassino il ritorno a casa via terra sembrerà comunque un gioco da ragazzi.

Articoli Correlati