14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

OMICIDIO MELANIA: tracce di sangue nell'auto del marito

  • OMICIDIO MELANIA: tracce di sangue nell'auto del marito
LE INDAGINI SI FANNO FITTE E CIRCOSCRITTE - Non c'? ancora un colpevole, un mostro ? il caso di dire, per l'omicidio di Melania Rea, violentemente uccisa dopo esser scomparsa da Colle San Marco il 18 aprile scorso. I

LE INDAGINI SI FANNO FITTE E CIRCOSCRITTE - Non c'è ancora un colpevole, un mostro è il caso di dire, per l'omicidio di Melania Rea, violentemente uccisa dopo esser scomparsa da Colle San Marco il 18 aprile scorso. I carabinieri del Ris di Roma hanno rinvenuto tracce di sangue nell'auto del marito di Melania, Salvatore Parolisi, e un esame ne confermerà l'appartenenza alla vittima o meno. Verranno anche analizzate gli abiti dell'uomo e ogni reperto trovato sul luogo del delitto.
Intanto, a Chi l'ha Visto, Salvatore Parolisi ha spiegato le sue prime impressioni, quando non ha visto la moglie tornare indietro: "Ho pensato pure, non è che magari mi sta osservando, a volte è capitato pure che anche al mare, lei, andando in bagno, nel ritornare si nascondeva per vedere io cosa facessi, se ero geloso, magari, che ne so se mi giravo per vedere dove era, oppure io risalivo, qualche volta mi ha fatto anche risalire".
"Non è che mi sta facendo qualche giochino, così una cosa simpatica, mi sono anche girato con una certa indifferenza per non farmi accorgere da lei, per non farmi deridere da lei, poi ho visto che non mi aveva richiamato al cellulare, ho detto qua non c'è nessuno, che strano, perchè è passato molto tempo". Purtroppo però non era uno scherzo di Melania. PER SEGUIRE TUTTE LE NOTIZIE D'ATTUALITA' CLICCA QUI!

Articoli Correlati