14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Consigli make-up: a ogni occhio la sua forma!

  • Consigli make-up: a ogni occhio la sua forma!
Il modo in cui dobbiamo truccare i nostri occhi dipende dal colore ( azzurro, castano o verde) ma anche e soprattutto dalla sua forma: a volte, infatti, la forma dell'occhio non ? perfetta e, dunque, possono servire correzioni.

Il modo in cui dobbiamo truccare i nostri occhi dipende dal colore ( azzurro, castano o verde) ma anche e soprattutto dalla sua forma: a volte, infatti, la forma dell'occhio non è perfetta e, dunque, possono servire correzioni.
Allo stesso tempo ogni forma ha i suoi punti di forza che devono assolutamente essere messi in risalto. Ecco perché oggi CheDonna.it vi spiega come individuare la ‘famiglia‘ a cui appartiene il vostro occhio: solo sapendo qual è la sua forma, potrete imparare come valorizzarlo al meglio. Scopri qual è la forma del tuo occhio e saprai come truccarlo al meglio Innanzitutto partiamo dalla base, cioè dalla vostra palpebra: crea una piega sopra l'occhio? Se la risposta è no e la vostra palpebra cade sopra l'occhio senza creare nessuna piega, avete quello che viene definito OCCHIO ORIENTALE ossia quel tipo di occhio la cui palpebra, quando è aperto, non è interrotta da nessuna piega, proprio per questo viene chiamato anche mono – palpebra. E' uno sguardo tipico delle donne orientali e che ha la caratteristica di essere seducente, proprio perché estremamente particolare. Coloro che, invece, hanno risposto sì e cioè hanno la palpebra che crea una piega sopra l’occhio adesso si trovano davanti a un bivio: per scioglierlo bisogna che immaginino una linea orizzontale che attraversa il proprio sguardo. Fatto? Allora se la parte finale si trova più in alto rispetto l’angolo interno avete un OCCHIO ALL’INGIU’.
Questo tipo di occhio è rinomato per lo sguardo languido al contempo dolce e malizioso, non a caso nello squadrone degli occhi all’ingiù contiamo un mito come Marilyn Monroe e la splendida attrice Anna Hathaway. Se, invece, la linea orizzontale si trova più in basso rispetto all’angolo interno dell’occhio allora avete un OCCHIO ALL’INSU’, il quale gode della grande fortuna di essere naturalmente a farfalla.
In pratica per chi ha questa forma d’occhio lo sguardo da gatta è un dono di Madre Natura che non ha bisogno di sfumature verso l’alto per esistere: è già così naturalmente! Se non vi riconoscete in nessuna di queste due forme e la linea orizzontale è parallela al vostro angolo interno, allora dovete tornare a osservare la piega della vostra palpebra: se vi guardate frontalmente, risulta visibile? Se non è visibile il vostro è un OCCHIO INCAPPUCCIATO, ossia ‘incassato’ nell’osso oculare. Molte di noi si lamentano di questa forma d’occhio ma, in effetti, non ce ne sarebbe motivo: questa forma, infatti, è molto modaiola dato che mette in risalto le sopracciglia, in più il vostro sguardo avrà sicuramente un che di misterioso e intenso. Se, invece, la piega dell’occhio è visibile, osservatevi allo specchio tenendo l’occhio aperto in maniera normale: se si vede del bianco sotto all’iride, il vostro è un OCCHIO TONDO, alias il famoso occhio che in gergo viene definito da cerbiatte.
Grande e aperto il vostro sguardo conquisterà chiunque! Al contrario se non avete nessun bianco sotto l'iride, allora il vostro occhio è quello perfetto, cioè quello chiamato OCCHIO NORMALE o a MANDORLA, anche se probabilmente abbiamo sempre pensato che ad avere l'occhio a mandorla sono solo le donne orientali.
Proporzionato e simmetrico, questa forma d'occhio è adatta a tutti i tipi di make up ed è per questo che viene considerata perfetta. Fonte: blog.cliomakeup.com

Articoli Correlati