16 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: se si occulta l'autovelox si configura una truffa agli automoilisti

  • CARO AVVOCATO: se si occulta l'autovelox si configura una truffa agli automoilisti
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Fiunalmente la Suprema Corte di Cassazione, con una recente pronuncia, pone un freno alle contestazioni del Codice della Strada derivanti da illegittimi utilizzi dell'autovelox. Molto

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Fiunalmente la Suprema Corte di Cassazione, con una recente pronuncia, pone un freno alle contestazioni del Codice della Strada derivanti da illegittimi utilizzi dell'autovelox. Molto spesso difattti queste apparecchiature sono nascoste e non segnalate e dunque l'automobilista non è messo in grado di conoscere l'esistenza in zona di rilevatori di velocità Adesso l'occultamento dell'autovelox costituisce truffa contro gli automobilisti e dunque in conseguenza di questo illegittimo comportamento si può giustificare il sequestro del dispositivo, anche se regolare. Secondo l'orientamento giurisprudenziale fatto proprio dai giudici di legittimità, "oggetto del sequestro preventivo può essere qualsiasi bene - a chiunque appartenente e, quindi, anche a persona estranea al reato - purchè esso sia, anche indirettamente, collegato al reato e, ove lasciato in libera disponibilità, idoneo a costituire pericolo di aggravamento o di protrazione delle conseguenze del reato ovvero di agevolazione della commissione di ulteriori fatti penalmente rilevanti.
In tal caso, incombe al giudice un dovere specifico di motivazione sul requisito del periculum in mora in termini, tuttavia, di semplice probabilità del collegamento di tali beni con le attività delittuose dell'indagato, sulla base di elementi che appaiano indicativi della loro effettiva disponibilità da parte di quest'ultimo, stante il carattere meramente fittizio della loro intestazione ovvero di particolari rapporti in atto tra il terzo titolare e l'indagato stesso" Di conseguenza, gli autovelox si prestano, proprio in ragione di tale nesso di interdipendenza con il reato, ad essere assoggettati a vincolo reale sia quale corpo del reato.

Articoli Correlati