16 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CHARLOTTE CASIRAGHI in rosa Chanel al Ballo della Rosa

  • CHARLOTTE CASIRAGHI in rosa Chanel al Ballo della Rosa
Il vestito di Charlotte Casiraghi al Ballo della Rosa ? firmato Chanel - Quando si commenta un evento mondano di un certo livello la domanda che ci si pone ? sempre la stessa: chi ? stato il vero protagonista? c?? sempre infatti

Il vestito di Charlotte Casiraghi al Ballo della Rosa è firmato Chanel - Quando si commenta un evento mondano di un certo livello la domanda che ci si pone è sempre la stessa: chi è stato il vero protagonista? c’è sempre infatti un vip che con il suo abito monopolizza l’attenzione generale guadagnandosi il titolo di re o, più spesso, regina della serata.
Ieri però a Montecarlo il trono sembra esser stato diviso. Il Ballo della Rosa, super evento mondano che accende i riflettori sul famoso principato, ha visto infatti non uno ma ben due indiscussi protagonisti: il primo era senza dubbio l’estroso abito rosa sfoggiato da Charlotte Casiraghi il secondo, guarda caso, il creatore dell’abito, Karl Lagerfeld.
La griffe scelta da Sua Altezza per questa importante occasione era infatti un vero mito del fashion system, Chanel, proposta qui in una variante estrosa e, senza dubbio, appariscente pescata dall’ultima collezione primavera\estate: tinta rosa confetto, gonna lunga sul dietro e ben più corta davanti con piume tono su tono e un top arricciato. Chi poteva battere tanta opulenza se non il padrone di casa? Karl Lagerfeld è stato infatti scelto dalla sua amica Carolina di Monaco come organizzatore della serata: un evento che doveva celebrare non solo l’oramai storico ballo ma anche i 150 anni della Société des Bains de Mer, la compagnia che regna sulla vita economica di turismo, gioco e lusso del principato.
Come onorare al meglio tutto ciò? Be’ con un tocco “belle et pop” come ha spiegato lo stesso Lagerfeld: gli ospiti sono infatti stati riportati indietro nel tempo, ai fasti dei casinò novecenteschi, con tanto colore e il classico ballo, per poi venir catapultati nella seconda parte della serata nel mondo pop dai ritmi decisamente più sostenuti e moderni.
Una notte all’insegna dell’estrosità dunque, come solo Lagerfeld sa fare. Se allora dovessimo scegliere un vincitore tra i due noi opteremmo senza dubbio per il secondo: se infatti Lagerfeld non delude mai, e il fasto caleidoscopico della serata ne è una prova, Charlotte ci appare ben più fallace, con una borsa e delle scarpe davvero improbabili su un simile abito che avrebbe meritato una classe ben diversa per la sua prima uscita pubblica.

Articoli Correlati