21 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

EROS E ALCOOL MEGLIO DI FB: ecco cosa ci rende felici

  • EROS E ALCOOL MEGLIO DI FB: ecco cosa ci rende felici
E' il sesso la cosa che ci rende pi? felici.? Persino pi? di Facebook. Ad affermarlo ? una ricerca dell?Universit? di Canterbury in Nuova Zelanda, che smentisce una recente indagine dell?Universit? di Chicago secondo la quale

E' il sesso la cosa che ci rende più felici. Persino più di Facebook.
Ad affermarlo è una ricerca dell‘Università di Canterbury in Nuova Zelanda, che smentisce una recente indagine dell’Università di Chicago secondo la quale controllare Facebook e Twitter dava più piacere che fare l’amore.
A quanto pare però il desiderio di dare una sbirciatina al proprio profilo è molto più semplice da tenere a bada.
Per fortuna, agiungerei. Il risultato della ricerca neozelandese è il frutto di un monitoraggio di Carsten Grimm, ricercatore di psicologia, che ha controllato gli sms di un gruppo di persone per una settimana.
Ha poi stilato una classifica delle 10 cose che davano più felicità e delle 10 che ne davano meno, anche in base a tre parametri: piacere, impegno e significato. Nella graduatoria delle cose che danno più felicità troviamo in pole position il sesso, poi il bere alcolici e andare a feste (che ha però un basso valore in termini di “significato”).
A seguire il volontariato o il prendersi cura di qualcuno, poi la meditazione e la religione, giocare con i bambini, ascoltare musica, parlare o avere relazioni sociali, coltivare hobby o dedicarsi ad un lavoro manuale, fare shopping e infine giocare ai videogame. In cima alla top ten delle cose che danno meno felicità c’è il curare l’aspetto, lavarsi, vestirsi, mettersi a posto e ben tre posizioni sono occupate da comportamenti legati al web: Internet e i pc sono al secondo posto dei comportamenti che danno meno piacere, in settima posizione mandare e-mail e Facebook ben al penultimo posto.
Ma in questa graduatoria compaiono anche il lavoro retribuito, i servizi di casa, l’essere malati, il pendolarismo, lo studio e le lezioni in classe,che però conservano un punteggio alto in termini di ‘significato’. Fonte: blitzquotidiano.it

Articoli Correlati