Volete farlo in spiaggia? Ecco i suggerimenti a cui non potete rinunciare

Sei alla ricerca di qualche suggerimento su come farlo in spiaggia? Beh, allora sei nel posto giusto: ecco tutti i consigli fondamentali per darsi alla pazza gioia anche quando sei… al mare!

Magari non sotto il sole cocente o nel momento in cui ci sono più persone a fare il bagno, ma sicuramente un momento perfetto esiste.

come farlo in spiaggia
(fonte: Canva)

Per fare cosa? Ma per darsi alla pazza gioia con il tuo partner anche in spiaggia!
Cerchiamo di essere onesti a riguardo: quando la passione colpisce, potrebbe colpire veramente ovunque. Su una spiaggia, poi, è facile che gli umori si surriscaldino!
Questi consigli sono fondamentali se volete… beh, farlo tra la sabbia!

Come farlo in spiaggia: i suggerimenti fondamentali per fare l’amore sulla sabbia

Ehi, attenzione: non ti stiamo assolutamente consigliando di darti da fare sotto gli occhi di tutti, sopra un’asciugamano a mezzogiorno spaccato!

come farlo in spiaggia
(fonte: Canva)

Quello che intendiamo è che potrebbe succedere, a te ed al tuo partner, di fare magari una romantica passeggiata sulla spiaggia di notte e di farvi colpire da Cupido proprio in quel momento.
Oppure avete programmato un falò con gli amici e tra la cena e l’alba avete trovato un punto dove appartarvi per stare un attimo da soli… ed ecco che la frittata è fatta.
Come farlo in spiaggia?

Sembra semplice ma, invece, la risposta a questa domanda ha mille interrogativi. Cosa mettere per terra? Meglio stare in piedi? Meglio entrare nell’acqua? Dovrei provare la posizione della conchiglia? Aiuto, da dove esce tutta questa sabbia?
Andiamo per gradi e proviamo ad analizzare, punto per punto, tutti i suggerimenti per farlo in spiaggia!

Sabbia vai via

Dipende ovviamente da che tipo di spiaggia avete a disposizione: quella con i sassi è sicuramente più igienica ma anche veramente scomoda mentre quella di sabbia è probabilmente più “sporca” (se non state attenti) anche se più comoda.
Argh!

Il consiglio base, in questo caso, è quello di fare estrema attenzione al supporto che porterete con voi. Se non avete sottomano un lettino (da coprire sempre con il telo, non scherziamo), dovete avere a disposizione un asciugamano o un telo veramente spesso!
Oltre a consigliarvi, per l’appunto, di avere sempre un asciugamano dalla trama spessa che vi possa aiutare a limitare i danni, abbiamo tre indicazioni assolutamente fondamentali per voi.

  • la sabbia fa male e può fare molto male se finisce sui genitali! Per questo il vostro telo dovrebbe essere il più possibile pulito e privo di sabbia che, però, finisce sempre dappertutto come sappiamo bene.
    Fate estrema attenzione al vostro corpo: controllatevi bene prima di iniziare e cercate di mantenere il telo più sabbia-free possibile.
  • usate un lenzuolo con gli angoli: sì, proprio lui il terribile lenzuolo che va messo sopra il materasso e i cui angoli “scappano” sempre quando tentate di infilarli al posto giusto.
    Portarne uno in spiaggia è di una facilità incredibile oltre che di una praticità fantastica. Mettetelo “al contrario, in modo da poter bloccare gli angoli, tenendoli su, con borse e scarpe. In questa maniera creerete uno spazio per sdraiarvi che è anche una piccola “conca”: i quattro angoli, tenuti su dagli altri oggetti, riparano il fondo del telo da sabbia o altri agenti “disturbanti” e vi assicurano un rapporto privo di irritazioni!
  • portate un materassino gonfiabile: un’altra buona idea è quella di avere con voi un materassino gonfiabile. Potete usarlo come supporto per il telo ed evitare di stare sdraiati proprio sui sassi o sulla sabbia sporca. Insomma, è un perfetto accessorio da usare durante i vostri rapporti intimi, costa poco ed è leggerissimo: provare per credere!

I vestiti sono importanti

Non dimentichiamoci, poi, dei vestiti.
Indossate qualcosa non solo di estremamente comodo ma che si possa sollevare, aprire e richiudere in un batter d’occhio!

La spiaggia, ovviamente, non è casa vostra: non avete tempo per sfoggiare completi intimi favolosi o per provare la mossa del triceratopo.
Dovete essere veloci, pratici e, soprattutto, non essere costretti da abiti succinti, da lacci da slegare o da bottoni da sbottonare in una lunga e complicata sequenza.
Vestitevi “per la parte”: abiti comodi, larghi e che potete tenere addosso!

Come farlo in spiaggia: avere sempre il quadro della situazione

Lo sappiamo, lo sappiamo: ci sono le stelle e le onde del mare che riflettono la luna, il rumore del vento e gli occhi del tuo partner che ti guardano.
Questo non è un buon motivo, però, per distrarsi troppo!

Fare l’amore in pubblico può risultare in una multa fino a 30.000 euro oltre che in un’esperienza piuttosto spiacevole se doveste incontrare qualche malintenzionato, qualche burlone con un telefono o qualche guardone.
Meglio avere cento occhi e scegliere un posto che sia al contempo sicuro e poco frequentato.
Ricordatevi di non sporcare, di raccogliere eventuali “prove” del vostro rapporto e di evitare di lasciare la spiaggia come se fosse la vostra camera da letto.
Per farlo in spiaggia ci vuole anche un minimo di coscienza: se la situazione non vi piace, tornate a casa!