Credi davvero di saper usare le mani quando sei a letto?

Pensi di non aver bisogno di una guida su come usare le mani a letto con il tuo partner? Questo articolo, probabilmente, ti stupirà!

Diciamoci la verità: passata la fase adolescenziale e dei primi approcci, tutti crediamo di avere un buon livello di conoscenza quando si parla di questioni intime, non è vero?
Sicuramente, quindi, darsi da fare semplicemente con le mani ti sembra una cosa veramente da liceali o nella quale si indulge con aria colpevole sotto le coperte.

come usare le mani a letto
(fonte: Unsplash)

Bene, ovviamente noi siamo qui per cambiare questa mentalità e dirti che usare le mani a letto (per i “servizietti” più basic) è non solo fondamentale ma anche estremamente divertente!
Sappiamo benissimo che credi già di saperlo fare: ma non vuoi sentire comunque qualche nostro suggerimento per godere (nessun gioco di parole) entrambi dei benefici di questa pratica?

Come usare le mani a letto: i trucchetti per imparare (di nuovo) a divertirti sotto le coperte

Basta pensare che usare le mani a letto, per quei piccoli servizietti, sia qualcosa da adolescenti: è qualcosa di molto più serio ed importante, soprattutto per avere rapporti intimi fantastici!
Ma spieghiamoci meglio: perché vogliamo insegnarti come usare le mani a letto?

come usare le mani a letto
(fonte: Unsplash)

Beh, innanzitutto non possiamo di certo insegnarti esattamente come usare le mani: siamo sicuri che lo sai già fare!
Quello che vogliamo farti conoscere sono alcuni trucchetti per rendere l’utilizzo delle mani a letto molto più divertente… per entrambi!

LEGGI ANCHE –> I pensieri che abbiamo tutti durante i rapporti orali (e perché non aiutano)

Il primo consiglio, che ti diamo in maniera spassionata, è proprio quello di smettere di considerare l’azione di “mano” una robetta semplice, da preliminare.
Può essere assolutamente il “piatto forte” del vostro incontro sessuale ma solo se inizierete a pensarla così anche voi! Cosa c’è di male nell’usare le mani a letto invece della bocca?
Una volta che vi sarete liberati da queste costrizioni mentali, potete usare questi suggerimenti per rendere i vostri rapporti “di mano” veramente fantastici!

  • guarda e impara: il primo passaggio potrebbe (e dovrebbe) essere proprio questo. Pensa un attimo a quando ti dai piacere da sola, usando le mani: sai bene di avere una certa sensibilità, riguardo alle zone, alla velocità di movimento ed alla pressione che eserciti, non è vero?
    Bene, il tuo partner potrebbe guidarti alla scoperta delle sue tecniche e dei suoi movimenti preferiti semplicemente… facendosi guardare!
    Lascia che si dia da fare da solo di fronte a te: puoi imparare il suo ritmo e le sue mosse preferite e farti guidare direttamente dalle sue mani. Chi meglio di lui può farti capire che cosa vuole veramente?
  • fallo ovunque (ma sempre con il suo consenso): la cosa meravigliosa dei lavori “di mano” è che puoi farli veramente ovunque!
    Ovviamente, sempre con il suo consenso e stando bene attenti! Il bello di questa pratica, però, è che può essere sia lenta che veloce e che potete farla veramente dove volete!
    (Anche se non all’aperto, per ovvi motivi: non vogliamo darvi strane idee!).
    Che siate nella doccia o che stiate guardando un film, un lavoretto di mano è sempre una buona idea, anche per un regalo dell’ultimo minuto. Pronti a sorprendere il partner quando meno se lo aspetta?
  • usate il lubrificante: ebbene sì, basta con questa convinzione che usare il lubrificante sia qualcosa di strano o di sbagliato!
    Ne esistono tantissimi in commercio che possono aiutarvi a rendere ogni cosa, a letto, molto più piacevole! Invece di perdere tempo nel tentativo di rendere bagnata una situazione, usate questo strumento e non avrete più paura.
    Il lubrificante, infatti, può aiutarvi a sentirvi più tranquilli, senza ansia di fare male o di tirare e pizzicare la pelle: un aiuto in più è sempre ottimo, perché rifiutarlo?

LEGGI ANCHE –> Le posizioni migliori a letto per darti più piacere: le proverai?

  • non solo… pene: ovviamente anche se il lavoretto di mano si fa principalmente sui genitali, non ti scordare che esiste altro (molto altro) rispetto al pene!
    Ci sono i testicoli da stimolare, tenendoli nelle mani, accarezzandoli con la punta delle dita o strizzandoli un poco (se piace al tuo partner).
    Ma c’è molto di più ancora! Ci sono le sue cosce, le sue gambe, le natiche, la parte più alta del pube e via discorrendo: tutti punti da stimolare per far impazzire il tuo partner con le mani!
    Datti da fare con una e lascia che l’altra vaghi per il suo corpo: il successo è assicurato!
  • usa entrambe le mani: ovviamente, poi, puoi sempre ricorrere ad un trucco vero e proprio e cioè quello di usare due mani.
    Per quanto agli uomini piaccia l’idea di vederti percorrere l’asta in su e in giù, sappiamo tutti che il punto veramente importante è la testa del pene, il glande!
    Per un effetto visivamente (e fisicamente) soddisfacente, lascia che le tue mani lavorino insieme. Puoi usarle nello stesso punto, insieme, oppure far lavorare una in alto ed una in basso. Insomma, la scelta è tua!
  • fallo finire dove vuole: infine, arriviamo al momento clou, quello che tutti (ehm, noi no ma voi sicuramente sì) stavamo aspettando.
    Dove vuoi far venire il tuo partner? Parlatene insieme prima e scegliete il luogo ed il modo: può trattarsi di qualcosa di estremamente sensuale!
    Invece di far sì che tutto capitiall’improvviso” e che non sappiate bene cosa fare, questo è il momento per decidere di rendere reali le sue fantasie.