È la prima volta che lo fate? Ecco le posizioni da provare

Che ne dici: vuoi scoprire insieme a noi quali sono le posizioni per la prima volta da provare con il tuo partner? Ecco quelle migliori!

Magari hai appena conosciuto un nuovo partner e senti che la vostraprima volta” si avvicina o magari stai davvero per farlo… per la prima volta in assoluto!

posizioni per la prima volta
(fonte: Unsplash)

Non preoccuparti: qualunque sia il caso, abbiamo deciso di proporti cinque posizioni tra le migliori da provare con qualcuno nei vostri primi momenti.
Hai presente quando non potete fare a meno di levarvi le mani di dosso ma ancora non siete riusciti… beh, a mettervele addosso?

Abbiamo qui cinque posizioni che fanno al caso vostro: che ne dici, vale la pena dargli un’occhiata?

Le posizioni per la prima volta: ecco quelle da provare con il partner

Tutti lo abbiamo fatto una “prima volta”: che si tratti della prima volta con un nuovo partner o della prima volta in generale diciamo che poco cambia.
Ovviamente, la prima volta è comunque un momento di scoperta, mentre ci approcciamo ad una nuova persona.

posizioni per la prima volta
(fonte: Unsplash)

Non è sempre semplice sapere cosa fare e come farlo! Per questo motivo abbiamo pensato, quindi, di suggerirti cinque posizioni per la prima volta.
Potete leggerle insieme oppure provarle per evitare di avere “troppa paura” ed avere prime volte… decisamente dimenticabili.

LEGGI ANCHE –> Cosa pensano veramente le ragazze della posizione del missionario: dicci la verità, lo hai pensato anche tu

Diciamoci la verità: già la primissima prima volta non è quasi mai una esperienza fantasmagorica ma spesso anche le prime volte con nuovi partner possono essere molto confuse e decisamente deludenti!
A noi piace una cosa, al partner un’altra o abituato a farla in un’altra maniera: non è mica semplice capire che cosa passa per la testa dell’altro!
Ecco, quindi, cinque posizioni che possono veramente aiutarvi: che ne dite, vale la pena fare un tentativo?

  • missionario… con un twist: ehi, dopotutto è la posizione più classica e conosciuta al mondo per un motivo!
    Invece di farlo come sempre, però, ricordati di tirare su le gambe intorno ai suoi fianchi e stringere le cosce: in questo modo, quindi, potrai muoverti su e giù e anche fargli capire direttamente con il tuo corpo quando il ritmo è troppo veloce.
    In molti trattano il missionario come se si trattasse di una posizione noiosa: in realtà, però, la vicinanza dei volti, la possibilità di guardarsi negli occhi e di parlarsi la rende una delle posizioni più sensuali! Provare… beh, per credere!
  • il dragone: no, tranquilli, non ci sono fiamme roventi o mostri alati in ballo in questa posizione!
    Semplicemente, se non vi sentite estremamente a vostro agio per la prima volta con un partner che non conoscete bene, potete provare questa variante del missionario… al contrario!
    Tu sei sdraiata sulla pancia, mentre il partner che penetra ti si sdraia sopra (ovviamente senza schiacciarti). La penetrazione avviene in maniera più controllata per te (che puoi muovere i fianchi e direzionare meglio il tuo partner) e lontana dalla cervice.
    (Spesso, quando il pene colpisce accidentalmente la cervice il rapporto diventa doloroso: così sei più tranquilla!). Ti basta inarcare la schiena per “approfondire” la questione!

LEGGI ANCHE –> L’orgasmo multiplo esiste? Ecco tutti i suggerimenti per provare a raggiungerlo

  • cowgirl… abbassata: la posizione della cowgirl, esattamente come suggerisce il nome, prevede che tu stia sopra, mentre il partner sdraiato sotto.
    Può essere una posizione molto soddisfacente ma mettere in crisi soprattutto le persone che si trovano nelle loro prime volte! Che ne dici se, quando sei sopra, ti chini e ti abbassi (per l’appunto) verso il tuo partner?
    Puoi “nascondere” il volto nell’incavo della sua spalla, sentire di più a seconda della tua inclinazione ed anche, semplicemente, baciare il tuo partner e sentirlo più vicino.
    In più, e questo è il bello, puoi anche semplicemente direzionare le mani del tuo partner per sentirle dove preferisci: un ottimo modo per fargli capire subito che cosa ti piace!
  • showgirl (e showman): se vogliamo parlare di prime posizioni è anche il caso di parlare di posizioni che ti aiutino a fargli capire esattamente cosa ti piace!
    Per questo, quindi, ti consigliamo per le posizioni della prima volta anche una variante del loto. Il tuo partner siede su una superficie comoda mentre tu ti puoi sedere su di lui, guardandolo in viso. Lasciate che il rapporto vada con calma: l’importante è mostrarvi, l’un l’altro, dove vi piace essere toccati e come e quanto vi piace la penetrazione.
    Importantissimo guardarsi negli occhi, toccarsi, aiutarsi con le mani facendo vedere all’altro come e cosa fare!
  • il cucchiaio: per questa posizione vi sdraiate entrambi su un fianco, tu dando le spalle ad il tuo partner. Lui, poi, può approcciarsi da dietro, toccandoti con il braccio libero e parlandoti all’orecchio. Questa è un’ottima posizione per chi è timido: non siete obbligati a guardarvi in viso e potete prendere “le misure” tra di voi in maniera calma e tranquilla.
    Provate a muovervi all’unisono oppure lasciate che sia il partner a “controllare” la situazione. La posizione del cucchiaio è estremamente comoda ed intima ma ti lascia comunque la possibilità di evitare imbarazzi!