Rapporti duraturi: il calo del desiderio in coppia potrebbe dipendere da questi motivi

Ecco alcune delle possibili cause che si nascondono dietro il calo del desiderio in coppia: scopriamole insieme (in modo da capirle meglio!).

Sappiamo tutti che, soprattutto quando si parla di relazione di lunga data, c’è il rischio che il desiderio finisca per subire delle variazioni.
Non è la prima volta che ne parliamo e, soprattutto, si tratterebbe di uno stigma da affrontare una volta per tutte.

Non è di certo detto, infatti, che una relazione di lunga data debba basarsi solo ed esclusivamente sui rapporti fisici!
Fare l’amore non è solo una questione di ferormoni e di eccitazione ma anche e soprattutto di emozioni e psicologia.
Se a volte “cala”, però, sarebbe meglio scoprire quali sono le cause e capire perché succede: ecco alcune tra le più comuni che magari ignori!

Calo del desiderio in coppia: scopriamo le cause che riguardano i rapporti duraturi

calo del desiderio in coppia
(fonte: Canva)

Inutile vergognarsi oppure leggere questo articolo con le mani a coppa sullo schermo, cercando di non farsi vedere dagli altri.
Tutti (ma proprio tutti) hanno passato un periodo di calo del desiderio in coppia: non c’è veramente niente di male ad ammetterlo!

Le coppie durature attraversano numerosi momenti, alcuni dei quali possono non essere veramente esaltanti.
Se il calo del desiderio è uno degli effetti piùnormali” della relazione duratura, troppo spesso però capita che nessuno ne parli o ne voglia parlare.
Il risultato? Appena “non hai più voglia” di fare l’amore, vai immediatamente in crisi e finisci per “forzarti“.

LEGGI ANCHE –> Ecco qual è l’orario migliore per fare l’amore in estate: non ci crederai mai (ma è proprio così)

Niente di più sbagliato! Fare l’amore deve essere qualcosa di spontaneo e meraviglioso e non una “gara” od un obbligo.
Spesso, però, ci sono numerosi momenti della nostra vita oltre a motivazioni e cause psicologiche e fisiche che si frappongono fra noi ed il desiderio.
Non vuoi scoprire quali sono i più comuni (di cui, magari, non hai mai sentito parlare)?

  • smart o non smart working: lo avevamo già detto in questo articolo, quando parlavamo del più famoso terzo incomodo tra te ed il tuo partner.
    Lo smart working può uccidere la libido e renderti veramente poco propensa… ai rapporti intimi!
    Non si tratta certo di una novità: stare tutto il giorno di fronte al computer, senza distrarsi, senza uscire e senza doversi neanche levare il pigiama non può far bene alla tua vita intima.
    A volte non abbiamo scelta e, quindi, è importantissimo cercare di differenziare il momento del lavoro da quello dell’intimità.
    Essere troppo preoccupati per il proprio successo lavorativo può fare dei danni veramente grandi: prenditi un momento per essere solo te stesso!
  • contraccettivi o farmaci: la pillola contraccettiva ed altri farmaci possono avere un risvolto veramente inaspettato.
    Quello di uccidere la libido! Antidepressivi od antiepilettici hanno effetti importanti sulla vostra eccitazione. Possono avere effetti collaterali importanti e rendere il vostro rapporto di coppia piuttosto difficile. Per sapere gli effetti di ogni farmaco che assumete, ovviamente, è meglio consultare il vostro medico.
    Saprà dirvi se ci sono e, soprattutto, quali sono: meglio parlare sempre con un dottore prima di prendere decisioni che riguardano le medicine!

LEGGI ANCHE –> Gli effetti collaterali dopo un rapporto intimo che abbiamo provato tutti: scopriamo insieme quali sono!

  • stress: magari sei preoccupata per il lavoro o per qualcuno che ti è vicino. Il tuo cane deve andare dal veterinario oppure i conti non tornano. Non sai cosa mettere in tavola per cena oppure stai pensando a qualche problema con qualche collega, cliente o amico.
    Come si fa a fare l’amore se la tua vita è piena di stress? Imparare a godersi il momento è un ottimo modo per concentrarsi sui piaceri della carne ma non tutti sappiamo praticare la filosofia mindfulness come se niente fosse!
    Per questo motivo, quindi, lo stress può essere considerato una delle cause peggiori che “uccide” la libido.
  • mangiato troppo (o troppo poco): o, in ogni caso, il momento in cui decidete di fare l’amore. Troppo spesso, infatti, il rapporto fisico viene lasciato per ultimo, magari dopo la cena. Tu hai mangiato tantissimo oppure stai digerendo: l’idea di lanciarti in un rapporto intimo ti fa rabbrividire!
    Appena finito di digerire, non solo non sei dell’umore ma hai anche sonno: insomma, una vera tragedia!
    Alla stessa maniera, quando mangi troppo poco, ti senti priva di energie e… di conseguenza anche di libido! La soluzione?
    Mangiare bene e darsi da farelontano dai pasti!