Che cos’è lo Yoni Massage e, soprattutto, può aiutarti nell’intimità?

Hai mai sentito parlare dello Yoni Massage? Si tratta di una pratica volta a stimolare la vagina: scopriamo insieme che cos’è.

yoni massage
(fonte: Pexels)

Se non ne hai mai sentito parlare, preparati per una sorpresa.

A quanto pare, infatti, esiste una tipologia di massaggio (molto intima) che assicurerebbe risultati fisici stupefacenti, non solo sotto le coperte!

Scopriamo insieme di che cosa parliamo quando parliamo di… Yoni!

Yoni Massage: ecco tutto quello che c’è da sapere

yoni massage
(fonte: Unsplash)

Viviamo in un mondo nel quale tutto (ma proprio tutto) è sottoposto a trend e mode che portano in alto (e poi in basso) determinati aspetti della nostra vita.
Ebbene, questo particolare massaggio potrebbe essere una di quelle tendenze che non abbandoneremo tanto presto.

Ma che cos’è lo Yoni Massage?
Partiamo dall’inizio. La parola Yoni deriva da un antico linguaggio indiano (il sanscrito) e vuol dire, letteralmente, “portale sacro“.

Si riferisce, quindi, proprio a lei, la vagina.
Ma a cosa serve questo massaggio particolareggiato? Se pensate che l’obiettivo principale sia quello del piacere dovete fare una decisa marcia indietro.

Esattamente come per quanto riguarda gli esercizi Kegel che possono aiutare a migliorare il piacere, questo particolare massaggio si fa per altri motivi.
Anche lui, però, potrebbe rendere i nostri orgasmi più forti e prolungati: qui vi avevamo spiegato la teoria dietro il raggiungimento del piacere massimo, ma, a quanto pare, il massaggio Yoni può aiutarci ad andare ancora più in là!

Secondo Cosmopolitan, lo Yoni Massage serve a rendere la nostra vita intima più piacevole in un’ottica rivolta verso il futuro.
La pratica non è ancora regolamentata (anche se esistono esperti che lo praticano) e quindi, per ora, è meglio andarci con i piedi di piombo.

Il massaggio Yoni serve ad attivare tutto il corpo, usando un tocco esplorativo per rendere la vagina ancora più sensibile!
Non si tratta, solamente, di toccare gli organi genitali ma di stimolare tutto il nostro fisico tramite la vagina.

Insomma, non è proprio una passeggiata in collina!

Anche se esistono dei professionisti del massaggio Yoni, al momento non ci sembra il caso di consigliarvi di andare a fare una seduta.
Dopotutto si tratta di una pratica piuttosto intima che prevede anche l’inserimento delle mani del terapista all’interno della vagina.

Non è qualcosa che possiamo far fare al primo sconosciuto!

In tanti, però, consigliano di provare il massaggio Yoni da sole oppure valendosi della collaborazione del proprio partner.
Certo, non sarà magico come quello fatto da un terapista od un massaggiatore, ma un massaggio di tutto il corpo non è certamente qualcosa da buttar via!

I massaggi Yoni, solitamente, possono durare fino a tre ore e costare più di 100 euro: insomma, non parliamo della solita sfregatina di spalle che vi dà il partner quando chiedete una coccola!

Per farlo bene, o al meglio delle nostre possibilità, teniamo a mente i punti in particolare che sono importanti per questa pratica.
Innanzitutto, l’obiettivo primario non è l’orgasmo: sia chiaro, può succedere e, ovviamente, ben venga!

Lo Yoni Massage, però, serve principalmente a rendere attivo e sensibile tutto il tuo corpo: certo, arriva anche alla vagina e dentro la vagina ma non deve per forza essere sessuale!
L’importante è imparare a rilassarsi, aiutando tutto il corpo a rilasciare la tensione.

Potrebbe essere una pratica da provare soprattutto se i rapporti intimi per te sono dolorosi o poco piacevoli.
Oltre agli impedimenti fisici (se ci sono o pensi che ci siano devi sempre confrontarti con un medico), i rapporti intimi possono essere “faticosi” per tanti motivi.

Potresti avere questa curiosa allergia, oppure essere bloccata da paure ed ansie.

Se questo è il caso, lo Yoni Massage è quello che fa per te!

yoni massage
(fonte: Pexels)

Ricorda: proprio perché non è una pratica ancora riconosciuta è meglio comunque non cercare di esagerare e partire subito in quarta con il massaggio intimo.

Si tratta, in ogni caso, di un’ottima scusa per iniziare a farti toccare più spesso (e molto più a lungo) dal partner.

Il segreto per ottimi rapporti intimi è quello di pensare al benessere di tutto il corpo, senza concentrarsi sul risultato finale.
Vedrai che se avrai in mente solo il divertimento sarai molto più portata a “divertirti”.

Provare per credere!