Alluvione in Sardegna: la situazione a Bitti. Notte fra fango e dispersi

Purtroppo il maltempo non accenna a cessare di fare danni. A Bitti un punto della situazione. Tutti uniti per risollevarsi.

maltempo in Italia
la pioggia non accenna a fermarsi (fonte: Pexels)

Ore di preoccupazione per la cittadina di Bitti che si è trovata sotto l’assedio dell’acqua e del fango a causa di nubi di maltempo in tutta la regione Sardegna.

Una situazione molto difficile da gestire e che purtroppo tenta di mettere in ginocchio il piccolo paese di 2800 abitanti circa in provincia di Nuoro.

Una notte passata a spalare fango ed arginare le piogge.

Una notte difficile per tutti loro. Ore di apprensione per i propri cari, ore di paura per ciò che sarebbe potuto accadere.

La preoccupazione è ancora alta, ma si sta lottando per uscirne fuori.

Vediamo gli ultimi aggiornamenti.

Maltempo in Sardegna: il piccolo paese di Bitti sommerso da acqua fango

Maltempo, Calabria piegata in due. Danni enormi all'agricoltura
Maltempo, gli ingenti danni che la pioggia porta con sè from web source

Una notte di duro lavoro, difficile da sostenere per tutti gli abitanti del paese di Bitti.

Uno sforzo comune e continuo per cercare di liberare il paese dai detriti e dal fango.

Aiutare la popolazione sfollata dalle proprie abitazioni è stato il dogma principale delle azioni di tutti.

Sono scesi in campo Esercito, Protezione civile, Vigili del fuoco e la Polizia Stradale che ha presidiato le strade durante tutto il tempo.

Non solo, così come riporta l’ansa, in aiuto anche gli operai di Forestas, Corpo Forestale, la Croce Rossa e i tantissimi volontari che sono accorsi da ogni paese della Sardegna.

Una grande dimostrazione di solidarietà.

Nel paese di Bitti si continua a cercare la signora Lia Orunesu

maltempo a Milano
pioggia – Fonte: Adobe Stock

Si continua senza sosta a cercare il corpo dell’anziana Lia Orunesu che purtroppo sembra sia stata travolta dall’acqua dopo aver aperto la porta di casa e ancora dispersa.

Secondo quanto riporta l’ansa, la donna è la terza vittima dell’alluvione.

I volontari della protezione civile hanno ritrovato il corpo dell’anziana donna di 89 anni ad un kilometro di distanza dalla sua abitazione.

Travolta dall’acqua e fango, purtroppo non ce l’ha fatta.

Arriverà inoltre in giornata nel piccolo paese di Bitti il capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli che giungerà nel paese sardo accompagnato dal responsabile per la Sardegna Antonio Belloi.

I due verranno accolti nella sede della ex Pretura dal sindaco Giuseppe Ciccolini. Nel luogo dove si sono dovuti trasferire a causa dell’inagibilità del Comune sommerso dai detriti.

Abbiamo passato la notte a spalare fango con la gente terrorizzata dalla pioggia, la quale purtroppo ha continuato a scendere nelle ore notturne” ha dichiarato all’ansa Cristian Farina assessore all’Ambiente del Comune.

Non c’è abitazione che non sia stata toccata dal fango e tutte le famiglie sono impegnate nella pulizia” specificano dal comune.

“Siamo riusciti a liberare corso Vittorio Veneto e ora il paese è percorribile da una parte all’altra, su piazza Asproni ci lavoreremo oggi” specificano.

Stiamo intervenendo con urgenza – riporta l’ansa – sulla viabilità di campagna dove molti allevatori sono rimasti bloccati, ad alcuni dei quali stamattina abbiamo portato medicine e viveri. Le persone sfollate sono state travolte dalla solidarietà e accolte da parenti e amici e dai nostri B&B, nessuno ha usato i lettini della Croce rossa e le strutture del Comune” dichiara l’assessore.

In conclusione l’assessore all’ambiente ha dichiarato che “in paese ora si può entrare ma raccomandiamo a tutti di non venire a Bitti se non per le urgenze, si intralciano i lavori che andranno avanti per tutto il giorno”.

Purtroppo la situazione non accenna a grossi miglioramenti e si sta cercando di rimediare nel miglior modo possibile anche se risulta più complicato del previsto.

Un grande sentimento di solidarietà però è pervenuto da parte degli abitanti dei paesi limitrofi che prontamente si sono prestati ai soccorsi delle persone colpite dal maltempo.

Un grande gesto di unità nei confronti di un periodo che purtroppo rischia di mettere in ginocchio tutti.

maltempo in Italia
la pioggia non accenna a fermarsi (fonte: Pexels)

Seguiranno aggiornamenti.