Nomignoli nella relazione di coppia | Ecco perché si usano

0
60

L’uso dei nomignoli nella relazione di coppia dipende dalla relazione che si è avuta da piccoli con la madre| Cosa indicano alcuni nomignoli in amore?

coppia comunicazione
uso dei nomignoli nella coppia Photo iStock

L’uso di nomignoli non è sempre ben visto e apprezzato dai partner. Un interessante concetto espresso da Dean Falk, docente di neuroantropologia della facoltà di Florida State University, riporta che l’uso dei nomignoli nella coppia ha un peso di una certa rilevanza anche in merito al rapporto della persona con la propria madre.

In poche parole, usiamo nomignoli se nostra madre li ha usati con noi quando eravamo piccoli. Scopriamo quindi l’uso dei nomignoli e come alcun e persone sono predisposte al proprio utilizzo, mentre altre ripudiano tali nomignoli ma non lo dicano per non dispiacere il partner.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Cosa indica l’utilizzo dei nomignoli nella coppia? Lo studio psicologico

frasi vita sessuale
uso dei nomignoli nella coppia Photo unsplash

Uno studio interessante mostra come l’utilizzo di nomignoli indichi che la relazione è forte, anche se non tutti amano l’uso di queste espressioni amorose e, infatti, è fondamentale assicurarsi che il partner gradisca davvero sentirsi chiamato con un nomignolo, poiché è riscontrato che, invece, alcune persone provano odio e ne rigettano l’utilizzo, mantenendoli soltanto per far contento il partner.

Se il nostro partner non vede di buon occhio l’uso di questi nomignoli, potrebbe viverli come una mancanza di rispetto e sentirsi con il passare del tempo sempre più a disagio nella relazione.

Lo scopo dei nomignoli è quello di aumentare la vicinanza e l’intimità tra due persone. Molto spesso, nascono a causa di episodi divertenti, aneddoti e situazioni romantiche, andando poi a radicarsi in modo naturale nella quotidiana comunicazione dei due partner.

Uno studio del 1993, pubblicato sul Journal of social and personal relationships, ha evidenziato le dinamiche esistenti tra 154 coppie e la loro relazione con l’uso dei nomignoli, riscontrando come le coppie molto soddisfatte della loro relazione avessero una continua presenza di nomi esclusivi e unici con cui si appellavano.

Dallo studio è anche emerso un dato interessante: nel tempo l’uso dei nomignoli va a diminuire, le coppie sposate da meno di 5 anni e senza figli li usavano di più rispetto a coppie che erano già giunte a fasi successive. È essenziale chiedersi quanto al partner piaccia l’utilizzo di questa esclusiva forma di comunicazione, poiché, a volte, sono anche utilizzati per imporre un proprio potere sugli altri, ammorbidendo la relazione e rendendo più intima e vicina l’altra persona.

Potrebbe interessarti anche: Coppia | I 5 trucchi per farlo cadere ai tuoi piedi alla prima uscita

L’uso dei nomignoli indica un rapporto d’amore solido

coppia
uso dei nomignoli nella coppia Photo iStock

I nomignoli sono un po’ come l’uso del linguaggio dei bebè, che esiste per aiutare i bambini ad imparare le lingue mentre si esprime al contempo amore per legare madre e figlio. Le coppie, usando in questo modo i nomignoli, ritornano alla loro esperienza di quando erano bambini e al loro primo amore, la loro madre.

I nomignoli possono essere anche un buon indicatore che una relazione d’amore sta andando bene. Suzanne Degges-White, professoressa di psicoterapia e istruzione superiore presso la Northern Illinois University, spiega che: “l’uso di idiomi personali è un segno che la vostra relazione è solida. Proprio come possiamo conoscere i nostri partner così bene che un semplice sguardo può trasmettere come ci sentiamo, i nomignoli sono un altro modo di alimentare quella vicinanza”.

Una statistica indica che le mogli e i mariti che usano quotidianamente nomignoli nella loro relazione di coppia, sono quelli più soddisfatti della relazione stessa.

Potrebbe interessarti anche: Coppia | Cosa significa quando lui non risponde più ai messaggi?

Il Lato “negativo” dell’uso dei nomignoli

coppia
uso dei nomignoli nella coppia (Istock)

Non sempre l’uso dei nomignoli ha una valenza positiva per la coppia. Vi sono alcune persone che, invece, proprio non sopportano l’uso adottato dalla propria compagna/o dei vezzeggiativi amorosi nei propri confronti.

Se il tuo fidanzato o la tua fidanzata ti chiama spesso in un modo che hai già detto che non sopporti, potrebbe essere un segno evidente di non rispetto. Spesso, in questi casi,  i nomignoli sono usati per imporre il proprio potere sul partner altro.

Un esempio è dato non solo nell’usare nomignoli con la propria compagna o marito ma anche in altri contesti. Per esempio, chiamare una commessa o una cameriera in un bar o ristorante ‘cara’ o ‘tesoro’ può essere un modo per richiamare l’attenzione sul loro ruolo subordinato; è un po’ la stessa cosa che chiamare le donne in ufficio “ragazze” invece che colleghe.

Potrebbe interessarti anche: Coppia | I 9 disturbi più frequenti quando non si hanno rapporti intimi

Paese che vai nomignoli che trovi | L’uso dei vezzeggiativi amorosi nel mondo

mappa
uso dei nomignoli nella coppia Fonte: Istock

Non tutti usano gli stessi nomignoli con il proprio fidanzato. Questo potrebbe risultare evidente e, invece no, poiché ogni Paese nel mondo ha le proprie inclinazioni anche nell’uso dei nomignoli all’interno di una relazione d’amore. Per fare alcuni esempi: nel Regno Unito, gli innamorati, usano più parole riferite al cibo o agli animali tra loro.

I francesi dicono Mon Petit Chou che significa mio piccolo cavolo o bignè. Nei Paesi Bassi, le persone chiamano le loro fidanzate Dropje, che significa “caramelle“, e gli spagnoli dicono Media Naranja, che significa metà arancia: il senso è che quando sono insieme fanno un’arancia intera.

Potrebbe interessarti anche: Coppia | 10 cose che non bisogna mai tollerare in una relazione

coppia
nomignoli uso nella coppia (Istock)

In Thailandia, per esempio, un nomignolo usato nella relazione di coppia per esprimere l’amore verso il partner potrebbe essere Chang Noi, o elefantino, mentre un nomignolo arabo potrebbe essere Ghazal o gazzella. Un tedesco potrebbe dire, invece,  Spatz, per passerotto, e una persona polacca potrebbe usare il nomignolo di topolino, o myszka. Insomma, in ogni parte del mondo, l’amore ha i suoi vezzeggiativi amorosi. Un modo dolce e simpatico di chiamare la nostra cara metà (sempre nel rispetto dell’altro).

 

(Fonte: insiemeonline.it)