Home Curiosita Serie TV |Quale dovresti guardare il base alla tua personalità – VIDEO

Serie TV |Quale dovresti guardare il base alla tua personalità – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:46
CONDIVIDI

Serie TV | Quale dovresti guardare in base alla tua personalità, dalle serie fantasy diventate cult a quelle drama, tutte le serie televisive migliori da scegliere in base al tipo di personalità

serie tv
serie tv quale guardare in base alla personalità (Istock)

Quante volte ci siamo trovati davanti alla prima puntata di una Serie televisiva acclamata dalla critica ma a noi non ha attirato più di tanto? Eppure è una serie da vedere –  ci siamo chiesti – , però c’è qualcosa che non va proprio. Forse, la spiegazione è che proprio quella serie tv che per molti è stata ritenuta tra le più belle, semplicemente, non faceva a caso vostro. La vostra personalità chiedeva altro. Probabilmente è così. Ecco perché alcune serie tv che per noi sono state dei perfetti capolavori, per altri, magari, non è stato così.

Allora, forse bisogna scegliere la serie tv in base alla propria personalità, aldilà della maestria con cui, inevitabilmente alcune serie tv DEVONO essere viste a prescindere da questo. Cito “Breaking bad” o “Trono di Spade” (guardatele assolutamente)!!! Ma oggi, non parliamo di serie cult da non perdere, no, oggi vogliamo capire quale serie tv può essere più adatta a voi in base alla vostra personalità. Scopriamo, dunque, le migliori serie tv degli ultimi anni e quelle che combaciano con il vostro modo di essere.

Potrebbe interessarti anche: >>> I segreti delle serie Tv più amate: da Breaking bad al Trono di Spade

Serie TV | Quale dovresti guardare in base alla tua personalità

serie tv segreti
serie tv quale guardare in base alla personalità (Istock Photos)

Le Serie televisive sono davvero tante e ce ne sono per tutti i gusti. Nell’ultimo decennio la “mania” di seguire le stagioni di serie televisive è talmente cresciuta che ha sorpassato il vecchio caro Film da un’ora e mezza. Questa tendenza è dovuta, ovviamente, alle modalità con cui le serie televisive vengono pensate e create appositamente per la fruizione. Anzitutto il poco tempo a disposizione delle persone. Quindi, guardare una puntata di una serie televisiva diventa molto più “semplice”, poiché richiede un tempo di concentrazione minore, solo 45 minuti a differenza del film che, invece, è molto più lungo.

Secondo, l’affiliazione ai personaggi (creati appositamente per questo scopo) è un altro elemento che tiene incollate le persone allo schermo della tv o del pc. Si crea una sorta di “rituale” quotidiano che gira tutt’intorno alle serie televisive e che diventano, automaticamente, più apprezzate dai “serializzati”. Insomma, le nuove eroine del mondo televisivo. La fruizione è semplice, apprezzata dalla maggioranza della popolazione e ricopre una fascia d’età vastissima, dai più piccoli ai più anziani. Insomma, ce ne per tutti i gusti. E forse è proprio questo “mercato” che abbonda e “straborda” che, spesso, manda in confusione molte persone, non sapendo quale serie tv guardare o iniziandone una, un pò a caso, per poi lasciarla a metà, con grande delusione da parte dell’utente.

Il problema, a mio avviso, è quello che molti di noi, non sanno davvero cosa scegliere, ci si basa sulla critica di un amico che, sprezzante ed euforico ti incita a seguire quella serie perché “non sai che bella che è”, con la conclusione che, il più delle volte, a noi non piace. Perché? Semplice, non è adatta alla nostra personalità. Ecco perché è fondamentale scegliere come passare il tempo, anche se sono solo 45 minuti, con qualcosa che davvero fa al caso nostro! Dunque, non ci resta che scoprire qual è la serie tv giusta per noi!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Serie Tv | Personalità Analitiche

Se sei una persona analitica che ama “comandare” gli altri con una sete inestinguibile di conoscenza, ma anche pensatori strategici come Architetti o curiosi come gli Intellettuali, o Leader appassionati, fantasiosi e determinati, le Serie tv che fanno al caso vostro potrebbero essere:

1. Daredevil

Come nei migliori festival, anche noi abbiamo la nostra menzione speciale: una serie che non è strettamente un legal drama ma che ha per protagonista un avvocato molto particolare, che qualunque studio vorrebbe avere nel proprio organico. Si tratta di Daredevil. Il celebre eroe della Marvel è magistralmente interpretato da Charlie Cox, capace di rendere il personaggio estremamente credibile sia nelle vesti del rispettabile avvocato non vedente Matt Murdock, sia nel suo alter ego che combatte i criminali. Splendida l’ambientazione, una Hell’s Kitchen senza tempo in cui si muove un degrado subdolo, in cui ogni città può facilmente riconoscersi. Bravi tutti gli attori, su cui svetta l’immenso, “cattivissimo” Vincent d’Onofrio.

2. Le Regole del delitto perfetto

La serie televisiva narra le vicende dell’avvocato penalista Annalise Keating, interpreta magistralmente da Viola Davis, che si divide fra il lavoro in tribunale e quello di docente nell’Università di Philadelphia. Insieme ad un gruppo di studenti selezionati per aiutarla nella difesa dei casi più difficili. Una notte però un omicidio in cui perde la vita suo marito sconvolge la vita di Annalise. Casi avvincenti e svariate complicazioni rendono questa serie una vera chicca fra i legal drama, assolutamente da vedere. La Fox è arrivata alla 5 stagione! Cosa aspettate?

3. True Detective

Serie antologica HBO. Nella prima stagione, ambientata in Louisiana, i detective Cohle e Hart indagano su una serie di omicidi seriali perpetratisi nell’arco di quasi 10 anni. Nella seconda stagione, criminali e poliziotti del Nevada intrecciano le proprie vite all’ombra di un misterioso omicidio e di un furto avvenuto anni prima. Durante la terza stagione, Wayne Hays, detective del nord-ovest dell’Arkansas, indaga su un macabro omicidio avvenuto sui Monti Ozark. Da vedere, tutta in un fiato!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Serie Tv | Personalità Diplomatica

Se ti senti più una persona dal carattere diplomatico, le serie che fanno per te sono davvero infinite. Sei una persona che sa mediare nei rapporti interpersonali ma anche un Leader stimolante. La persona carismatica ha una personalità molto creativa e socievole, amante della libertà, persone altruiste e che sanno ascoltare il prossimo. Insomma, le serie tv che farebbero al caso vostro sarebbero:

1. House of Cards

House of Cards – Gli intrighi del potere è una serie televisiva statunitense, concepita e prodotta da Beau Willimon, ma diretta da David Fincher. È un adattamento dell’omonima miniserie televisiva prodotta dalla BBC, a sua volta basata sull’omonimo romanzo di Michael Dobbs. Prodotta per sei stagioni, dal 1º febbraio 2013 al 2 novembre 2018, è stata trasmessa dalla piattaforma di streaming Netflix. La serie è ambientata nell’odierna Washington D.C. e segue le vicende di Frank Underwood (Kevin Spacey), un Democratico eletto nel Quinto distretto congressuale della Carolina del Sud e capogruppo di maggioranza della Camera dei rappresentanti. Dopo essersi visto sottratto il posto di segretario di Stato che il neopresidente gli aveva promesso, Frank dà inizio ad un giro di intrighi per giungere ai vertici del potere americano, aiutato da sua moglie Claire (Robin Wright) e dal fidato Doug Stamper (Michael Kelly). La serie tratta di temi quali lo spietato pragmatismo, la manipolazione, il tradimento e il potere.

2. Black Mirror

Questa serie televisiva, aldilà del tipo di personalità che avete, è consigliata a chiunque perché perfetta. Un genere che non è classificabile, 5 stagioni tutte da vedere. Acclamata dalla critica mondiale, Black Mirror è una di quelle cose che non potete non aver visto almeno una volta nella vita! Serie tv britannica,  Black Mirror”,  è in onda dal 2011 su Channel4 e dal 2015 su Netflix, è una serie drammatica di fantascienza composta da un susseguirsi di storie con personaggi e ambientazioni che variano in ogni episodio. L’unico filo conduttore che lega le varie situazioni, ambientate in un presente simile al nostro o in futuri paradossali, è il tema della tecnologia, vista in chiave distopica, e il suo rapporto con gli esseri umani, a volte totalmente dipendenti e assoggettati.

3. The Handmaid’s Tale – Il racconto dell’Ancella

Adattamento del romanzo distopico di Margaret Atwood “Il racconto dell’ancella”, la serie “The Handmaid’s Tale” creata per Hulu da Bruce Miller propone la storia umanissima, intima e personale di un’ancella, mostrandoci il destino di una civiltà nella morsa del totalitarismo. La serie racconta la storia di Offred, ancella resa schiava in quanto fertile, costretta ad avere rapporti sessuali al solo fine di procreare, in un ipotetico futuro dove la democrazia è caduta a favore di un governo teocratico totalitario che proibisce alle donne ogni forma di libertà.

Il romanzo dell’Atwood immaginava un quadro terrificante ma anche estremamente verosimile, quasi profetico, attingendo da fatti realmente accaduti. Ma non è la prima volta che la distopia mette in luce il ruolo subalterno della donna rispetto all’uomo, trattata da quest’ultimo solo come oggetto sessuale o di procreazione, obbligata a due soli ruoli: quello di madre e prostituta. Hulu porta sul piccolo schermo una storia potente, forte, delicata e umana, che affronta tematiche attuali come misoginia, sessismo e diritti delle donne. Offred (Elisabeth Moss) è solo una delle ancelle ancora fertili, in un mondo dove il tasso di fertilità è sceso vertiginosamente, che hanno dovuto dire addio ai loro diritti, al loro lavoro, ai loro mariti e figli, e persino alla propria identità: Offred infatti significa “di Fred”, “di proprietà di”, in quanto ogni “handmaid” viene assegnata a un comandante, dal quale ogni mese verrà stuprata “nella speranza” di rimanere incinta. Pena, il confinamento nelle colonie nelle quali smaltire rifiuti tossici.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI:

Serie Tv | Personalità sentimentale estroverso

Le persone che hanno un tipo di personalità di questo genere sono persone che amano il mistero, che cercano di vedere aldilà dell’apparenza. Avventurieri affascinanti, sempre pronti ad esplorare e a sperimentare qualcosa di nuovo. Persone intelligenti, perspicaci che amano vivere al limite. Le persone con grande capacità di comprensione e di stabilire relazioni sociali sono i sentimentali estroversi. Tuttavia, faticano ad adattarsi e soffrono quando vengono ignorati da chi fa parte del loro ambiente. Sono molto abili nella comunicazione. Per queste persone le serie televisive che potrebbero fare a caso loro sono:

1. This is Us

La serie racconta della famiglia Pearson, protagonista assoluta del family drama NBC. Quello che racconta la serie, infatti, è nulla di più che la storia d’amore e di vita di Jack (Milo Ventimiglia), Rebecca Pearson (Mandy Moore) e dei loro gemelli, i “big three”, che vediamo nascere per poi rincontrarli e (ri)scoprirli bambini, adolescenti e adulti in ogni puntata. Creata e scritta da Dan FogelmanThis is Us è stato uno degli eventi televisivi di questa stagione, uno show che ha reso palese quanto sia – spesse volte – più importante “come” si racconta qualcosa piuttosto che “cosa” si racconta.

La grande forza di This is Us sta prima di tutto nei personaggi protagonisti della serie, nel fatto che loro – come noi – sono persone qualunque e proprio come qualunque essere umano ogni gesto del presente, ogni pensiero di oggi, ogni paura è diretta conseguenza di quello che si è vissuto.

2. The Affair

The Affair è una Serie TV di genere Drammatico, Romantico, Giallo creata da Hagai Levi e Sarah Treem con Dominic West e Ruth Wilson, trasmessa dal 2014 in USA. The Affair ha concluso la produzione nel 2019. Sono state prodotte 5 stagioni per un totale di 53 episodi.

La serie illustra i risvolti e le conseguenze psicologiche causati da una relazione illecita tra una donna sposata, una cameriera in una tavola calda agli Hamptons, e un’insegnante padre di quattro figli che trascorre l’estate a Montauk nella casa di vacanza dei suoceri.

The Affair ha ricevuto dalla critica 2 premi vinti e 3 Nomination ai Golden Globe Awards (2015), Golden Globe Awards (2016)1 nomination, 1 premio vinto.

3. Gray’s Anatomy

Diventato ormai un cult del genere Drama Medical, Gray’s Anatomy è arrivata nel 2019 alla sua 16° stagione con ben 349 episodi in totale andati in onda. Creata da Shonda Rhimes con Ellen Pompeo e Justin Chambers, trasmessa dal 2005 in USA. La produzione di Grey’s Anatomy è attualmente in corso. Le vicende quotidiane dello staff medico di un ospedale di Seattle viste attraverso gli occhi di Meredith Grey, che parte come tirocinante insieme a quattro amici per poi diventare uno dei chirurghi della struttura.

Figlia della celebre dottoressa Ellis Grey, ora affetta dal morbo di Alzheimer, Meredith all’inizio della serie si specializza in chirurgia al Seattle Grace Hospital, ma la sua situazione si complica quando scopre che il neurochirurgo Derek Shepherd, con cui ha passato la notte subito prima di arrivare al Grace, è uno dei suoi supervisori. Nel corso dello show lei si impone come una delle presenze più importanti dell’ospedale, supportata da mentori e colleghi come Miranda Bailey, Richard Webber, Owen Hunt, Christina Yang e Alex Karev, anche se per tutti i personaggi non è sempre facile conciliare la carriera medica e la vita privata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Serie Tv | Personalità Intuitiva e Misteriosa

Corrisponde al tipico avventuriero. Le persone intuitive estroverse sono molto attive ed inquiete. Hanno bisogno di molti stimoli di qualsiasi tipo. Sono tenaci quando vogliono raggiungere i loro obiettivi e, una volta ottenuti quelli prefissati, passano a quello successivo dimenticandosi del precedente. Non hanno molto a cuore il benessere di chi li circonda. Ma sono anche estremamente sensibili agli stimoli più sottili. La personalità intuitiva misteriosa corrisponde al tipo di persone che quasi “indovinano” ciò che gli altri pensano, sentono o sono disposti a fare. Amano fantasticare, sono sognatori e idealisti. È difficile per loro “stare con i piedi per terra”. Per questo genere di persone, il fantasy e il mistery /thriller sono le serie perfette. Tra queste vi sono:

1. Britannia

Approdata su Sky Atlantic il 22 Gennaio 2018 e co-prodotta dalla suddetta Sky ed AmazonBritannia, la nuova serie TV basata sulla missione di conquista di Aulo Plauzio nella misteriosa terra dominata da tribù celte, belghe e galliche, prova a conquistare il pubblico a casa offrendo un prodotto che vuole farsi spazio tra i vari Vikings e Il Trono di Spade.

La serie, che vede come “antagonista”, il generale Plauzio e come protagonisti Kerra, figlia del Re Pellenor, e lo sciamano Divis, senza alcun dubbio parte in maniera incalzante, offrendoci uno sviluppo narrativo sostanzialmente equilibrato, ma ricco di picchi di tensione durante tutto l’arco, regalando allo spettatore ripetute scene di azione, spesso cruente, capaci di mantenere, in buona parte, vivo l’interesse.

2. Dark

La serie televisiva Tedesca è stata un fantastico successo targato Netflix. Due stagioni e in attesa della terza, Dark è una serie dai risvolti fantasy-drammatica ma non solo. Creata da Baran bo Odar con Oliver Masucci e Sebastian Hülk, trasmessa dal 2017 in Germania. La produzione di Dark è attualmente in corso. Sono state prodotte 3 stagioni per un totale di 18 episodi.

Thriller drammatico ambientato in una città tedesca dei giorni nostri che viene scossa dalla scomparsa di due ragazzi; l’evento porterà a galla le doppie vite e le relazioni incrinate che si sviluppano all’interno di quattro famiglie. È il 21 luglio 2019 quando, nella cittadina di Widen, Michael Kahnwald si suicida lasciando un biglietto in una busta che recita “Non aprire prima del 4 novembre”. Ed è proprio il 4 novembre che Jonas, figlio di Michael, torna a casa dalla clinica psichiatrica e scopre che un suo compagno di liceo è svanito nel nulla.

Da quel momento, la scomparsa di altri bambini, tra cui Mikkel Nielsen, e il susseguirsi di strani fenomeni riportano alla luce analoghi eventi avvenuti 33 anni prima, aprendo la strada all’idea di un ricorso storico. Le indagini conseguenti le sparizioni portano in superficie gli oscuri segreti della città e i rapporti che intercorrono tra le quattro famiglie che la abitano: i Nielsen, i Kahnuald, i Doppler e i Tiedemann. Quale mistero nasconde la centrale nucleare, dove porta la caverna nella foresta e quale vaso di Pandora scoperchierà il biglietto di Michael?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

3. The Alienist

L’alienista in italiano, debutta su Netflix con le sue dieci intriganti puntate. Adattato dall’omonimo romanzo di Caleb Carr, grande studioso di storia ed in particolare della storia militare degli Stati Uniti d’America, L’Alienista è un buon thriller psicologico ambientato nella New York di fine ‘800.

Ci troviamo nella Grande Mela nel 1896, a soli quattro anni dal nuovo secolo, e la città è un tumulto di ferro, acciaio e fango. Tutto è ancora in costruzione e tra le strade ciottolose vi è un via vai di carrozze, cavalli e uomini. L’apparente equilibrio quotidiano viene rotto da una serie di brutali omicidi di ragazzini, tutti di sesso maschile, che si prostituiscono per racimolare qualche soldo e quindi sopravvivere. Sembrerebbero casi isolati fin quando qualcosa porta a pensare che si tratti di un serial killer. Ma chi mai farebbe una cosa del genere a dei bambini? L’alienista vuole dimostrare quanto l’oscurità che si annida nella mente umana sia il biglietto da visita del criminale stesso.

serie tv
serie tv quale guardare in base al tipo di personalità (Istock)