Quanto sei introspettiva? Scoprilo dal tuo segno zodiacale

Scopri se sei o meno una persona introspettiva e quanto lo sei rispetto agli altri segni dello zodiaco.

Oroscopo Fonte Istock photo

Tra le caratteristiche che determinano in modo particolare il nostro modo di essere e di agire nel mondo c’è sicuramente la capacità di introspezione insita in ognuno di noi e spesso indispensabile per conoscerci meglio e per capire sia quali sono i limiti da non superare che le qualità da mettere in campo quando si vuole ottenere qualcosa di buono. Saper fare dell’introspezione, però, non è una cosa che viene facile a tutti e per quantobci si possa esercitare in merito, esiste sempre una sorta di propensione che tende a fare la differenza. Visto che anche la capacità di introspezione può essere influenzata dalle stelle, dopo aver visto quali sono i segni dello zodiaco che si fanno problemi per tutto e quali sono quelli più difficili da interpretare, oggi scopriremo quali i segni zodiacali più introspettivi e quali, invece, quelli che non lo sono affatto. Trattandosi di un modo di essere legato in particolar modo al sentire, il consiglio è quello di controllare anche il profilo del proprio ascendente in modo da cogliere ogni possibile sfumatura del proprio modo di essere.

Oroscopo – I segni zodiacali più introspettivi e quelli che non lo sono per niente

segno zodiacale Ariete Fonte Istock photo

Ariete – Quelli per niente introspettivi
Tra tutti i segni, quelli nati sotto il segno dell’Ariete, sono indubbiamente tra i meno portati all’introspezione. Per loro la vita passa per l’azione e non per pensieri che non avrebbero tempo e voglia di seguire fino alla fine. Questo significa che, nonostante il bisogno di conoscersi meglio ci sia, loro non sempre sono in grado o desiderosi di perseguirlo. Attivi e sempre propensi al movimento, preferiscono infatti cogliere le situazioni per quello che sono, senza porsi troppe domande e questo anche se il risultato è doversi tuffare nel vuoto ogni volta, rischiando anche di andare incontro a problemi che in seguito dovranno risolvere. L’adrenalina data dall’azione è infatti più preziosa, ai loro occhi, di qualsiasi pensiero profondo.

Segno zodiacale Toro Fonte Istock photo

Toro – Quelli abbastanza introspettivi
Dei nativi del Toro si può dire che sono introspettivi nella misura in cui farlo gli è di qualche utilità. La loro mente analitica e volta ai ragionamenti è, in questo caso, molto utile nell’aiutarli a comprendere diversi aspetti di se e del mondo che li circonda. Detto questo, si tratta di persone che nella vita preferiscono comunque l’azione che, seppur con i loro tempi e modalità, gli appartiene certamente di più di pensieri lasciati al caso. Di loro si può quindi dire che sono introspettivi solo se ciò può portargli delle migliorie o aiutarli a capire come agire al meglio per ottenere i risultati che si sono prefissati. In mancanza di ciò preferiscono vivere serenamente, seguendo l’istinto ed evitando di fermarsi troppo a pensare perché ciò che temono di più è perdersi qualcosa di importante nel tempo impiegato a decidere se lanciarsi o meno.

Segno zodiacale Gemelli Fonte Istock photo

Gemelli – Quelli introspettivi ad intermittenza
I nati sotto il segno dei Gemelli sono sempre difficili da capire e lo sono ancor di più quando si parla di introspezione. Si tratta infatti di un aspetto della loro vita sul quale non si interrogano moto, motivo per cui quando gli capita di doversi soffermare su qualcosa lo fanno ma a patti di sentirsi dell’umore giusto. In caso contrario sono in grado di rimandare anche in eterno, a costo di non giungere mai ad una conclusione che si possa definire tale. Per poter stabilire se sono persone introspettive andrebbe quindi seguito il momento e compreso che indirizzo stanno seguendo in quel preciso istante. Tutto il resto, come spesso avviene quando si tratta di loro, viene lasciato al caso e preso in considerazione volta per volta.

Fonte Istock photo

Cancro – Quelli portati ma poco propensi all’introspezione
I nativi del Cancro nascono con una propensione spiccata verso l’introspezione che viene però in qualche modo bloccata da una forma di pigrizia che li porta a non sforzarsi più di tanto nel cercare di comprendere cose che potrebbero svelarsi più in vanti senza fatica. Un modo di pensare che è un po’ la loro filosofia di vita e che li caratterizza parecchio, specie quando preferiscono mettere da parte azioni che potrebbero portarli a migliorarsi e tutto solo per paura di uscire dalla loro comfort zone. Se ci si mettono, però, c’è da dire che riescono a raggiungere dei buoni livelli che, anche se non li porteranno a conoscersi del tutto, gli daranno sicuramente modo di esplorare nuove parti dis e e del mondo che li circonda.

Segno zodiacale Leone Fonte istock photo

Leone – Quelli che non fanno tanta introspezione
Non è che i nati sotto il segno del Leone siano del tutto restii a fare introspezione. Semplicemente, vivono la cosa in modo caotico, alternando momenti più tranquilli ad altri in cui si trovano a ragionare sui loro piani futuri. Quando si lasciando andare a pensieri più profondi, però, lo fanno appunto per concentrarsi su ciò che li attende, nelle speranza di cogliere un piano d’azione che sia migliore di altri. Per il resto, preferiscono agire di istinto, muniti anche di un pizzico di presunzione che li porta a ritenere di conoscersi già abbastanza. All’interno dello zodiaco, quindi, rientrano tra coloro che, nonostante tutto, non sono poi così propensi all’introspezione e alla conseguente conoscenza di se.

Segno zodiacale Vergine Fonte Istock photo

Vergine – Quelli che non fanno mai introspezione
I nati sotto il segno della Vergine sono in assoluto il segno dello zodiaco meno propenso a fare introspezione. Per loro, addentrarsi nell’ignoto della mente equivale ad un tuffo nel vuoto fatto da un’altezza insormontabile e in grado solo di spaventarli. La loro mente analitica non è infatti in grado di concepire il pensiero fine a se stesso come qualcosa di utile. A ciò va aggiunto anche che a volte temono un po’ di trovarsi di fronte a qualcosa che non sono in grado di affrontare e che, di conseguenza, li porta a scappare ancor prima di provarci. Bisognosi di restare sempre e comunque nella loro personale comfort zone, preferiscono agire o, al massimo, ragionare su possibili soluzioni ai problemi della vita ma senza mai mettersi in gioco in prima persona. Una scelta che difficilmente cambieranno.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Clicca su successivo