Home Bellezza Capelli Shampoo, Balsamo e Tonico per idratare i capelli fai da te

Shampoo, Balsamo e Tonico per idratare i capelli fai da te

CONDIVIDI
shampoo
shampoo, balsamo e tonico per capelli fai da te (Istock photos)

Shampoo, Balsamo e Tonico per idratare i capelli e renderli luminosi. Come? Con i prodotti fai da te. Le ricette appositamente create per la bellezza dei tuoi capelli, semplici istruzioni per un risultato sorprendente

Lavare i capelli con prodotti fatti in casa è un processo che richiede un po’ di pazienza. I nostri capelli sono bombardati normalmente da tensioattivi, siliconi e condizionanti presenti negli shampoo e nei balsami in commercio: quando passerete ai prodotti fatti in casa attraverseranno una fase di secchezza e fragilità, che corrisponde a una sorta di disintossicazione, per tornare alla normalità in circa quattro settimane. Quindi, tenete duro e verrete ricompensati! Oggi proponiamo un elisir di bellezza appositamente creato per i vostri capelli disidratati alle punte e grassi alla cute. Lo shampoo al ghassoul per capelli grassi, il balsamo districante ai semi di lino e il tonico per capelli delicati. Amate i vostri capelli e regalategli una coccola di benessere quotidiana con i prodotti fai da te.

Potrebbe interessarti anche: Capelli spessi e fini: da cosa dipende lo spessore dei capelli?

Shampoo al ghassoul per capelli grassi: la ricetta

shampoo al ghassoul ricetta e procedimento (Istock Photos)

Questo è uno shampoo che si può preparare velocemente, con pochi passaggi. Il ghassoul è un’argilla saponifera che, come la farina di ceci, contiene saponine naturali. E’ molto ricca di minerali, riduce la secrezione di sebo in eccesso, ammorbidisce i capelli e li rende lucidi. Non contiene tensioattivi e non risulta irritante, quindi è adatta anche a soggetti particolarmente delicati.

Ingredienti

  • 40 grammi di ghassoul
  • 100 ml di acqua
  • 50 grammi di ortiche secche o fresche

Procedimento

  • Pestate nel mortaio le ortiche e ponetele in infusione per 5-6 minuti nell’acqua bollente, avendo cura di mescolare di tanto in tanto.
  • Filtrate il tutto attraverso una garza e lasciate raffreddare, poi unite l’argilla ghassoul e mescolate energicamente.

Consigli per l’utilizzazione. Ponete sulla testa e massaggiate per qualche minuto, poi risciacquate con abbondante acqua: se volete capelli morbidi, aggiungete dell’aceto di vino o di mele all’acqua del risciacquo. Lo shampoo così composto avrà la consistenza di un vero e proprio fango, quindi sarà come una maschera di bellezza per i vostri capelli, che porterà a una pulizia profonda del cuoio capelluto e renderà la vostra doccia un campo di battaglia: quindi, per questo ultimo motivo, armatevi di pazienza, col tempo vedrete che imparerete le giuste dosi!

Se vuoi restare aggiornato sulla categoria capelli, benessere e bellezza fai da te clicca qui!

Potrebbe interessarti anche: Infuso alla salvia: il rimedio contro i capelli bianchi  VIDEO

Balsamo districante per capelli ai semi di lino: la ricetta

balsamo fai da te
balsamo ai semi di lino (Istock Photos)

Il balsamo è importantissimo per la cura completa dei capelli che, specie in estate, con l’esposizione al sole e ai raggi ultravioletti, tendono a sfibrarsi e a perdere di tono. Risultato? la comparsa di punte secche, che si spezzano e fragili. Per curare e porre rimedio ai possibili danni causati dai fattori ambientali come smog, inquinamento, stress e raggi UV, scegliete un Balsamo adatto alla protezione dei vostri capelli. Volete ancor di più prendervi cura della capigliatura? Se la risposta è sì, allora non dovete che creare con le vostre mani un balsamo perfetto per le vostre necessità. All’inizio può risultare stancante perché non si ha dimestichezza ma, una volta capite le dosi e il procedimento, fare a casa propria i prodotti per il benessere dei capelli (e non solo), sarà facilissimo. Abbiamo iniziato con lo shampoo, ora, procediamo con la ricetta del Balsamo districante per capelli ai semi di lino. Segui le dosi consigliate e il procedimento, ed ecco creato il prodotto giusto!

Ingredienti

  • 1 litro di acqua
  • 40 grammi di semi di lino

Procedimento

  • Mettete i semi di lino nell’acqua e lasciate cuocere per una ventina di minuti, poi colate il liquido ottenuto attraverso una garza e lasciate raffreddare, così diventerà più denso e semplice da usare.
  • Non fate bollire il composto per troppo tempo, altrimenti il balsamo risulterà troppo solido e sarà difficile da applicare.
  • Conservatelo in una normale bottiglia di vetro o di plastica e utilizzatelo dopo lo shampoo.
  • Sciacquate bene, magari aggiungendo all’acqua del risciacquo anche un cucchiaio di aceto di mele.

Potrebbe interessarti anche: Le cause della comparsa dei capelli bianchi e rimedi infallibili

Tonico per capelli delicati: la ricetta fai da te

tonico per i capelli fai da te (Istock Photos)

I vostri  capelli hanno perso la loro tonicità? Bé questo tonico pulisce e rinvigorisce i capelli maltrattati dall’inquinamento, dal cloro della palestra e dai gel, solitamente molto aggressivi. E’ utile anche contro le doppie punte, ed è ottimo per gli uomini, dato che aiuta a contrastare la perdita di capelli. Insomma, un prodotto ideale sia per donne che per uomini. Di seguito tutti gli ingredienti e il procedimento per creare il Tonico comodamente a casa propria.

Ingredienti

  • 10 rametti di rosmarino
  • 10 rametti di lavanda
  • aceto di mele

Procedimento

  • Spezzettate la lavanda e il rosmarino in un barattolo di vetro, poi aggiungete l’aceto di mele in una quantità sufficiente per coprire i rametti.
  • Lasciate riposare per una decina di giorni e con il tappo ben avvitato.
  • Trascorso il tempo necessario, filtrato e utilizzate come tonico dopo lo shampoo per pulire al meglio i capelli.
  • Va risciacquato una sola volta: se l’odore è troppo forte potete usarlo diluito.

Perché si hanno i capelli grassi? Le cause

capelli grassi, le cause (Istock Photos)

Quello dei capelli grassi è un problema piuttosto diffuso e per certi versi imbarazzante. L’odiosa sensazione di appiccicume non è infatti una semplice apparenza, ma il risultato di un eccesso di sebo che si deposita su capelli e cuoio capelluto, favorendone l’adesione. L’eccesso di sebo è frequentemente associato alla caduta dei capelli. Spesso entrambi i problemi hanno, infatti, origini androgenetiche, anche se non sempre i due eventi sono concomitanti. Le caratteristiche dei capelli grassi sono:

  • facilità a sporcarsi
  • aspetto untuoso e opaco
  • tendenza ad assumere un colore più scuro del normale
  • presenza di cattivo odore

In normali condizioni il sebo lubrifica il capello, costituendo una protezione naturale contro le aggressioni esterne. Ma, quando la sua produzione diviene eccessiva, questa sostanza scivola lungo il capello e si accumula nel cuoio capelluto, con tutte le conseguenze negative del caso. Oltre al problema estetico ed igienico, l’alterazione della quantità e della qualità del sebo tende a sottrarre vitalità al capello. Ma quali sono le cause di una tendenza al capello grasso? Sostanzialmente esse sono due, legate una a cause ormonali e genetiche e l’altra a fattori psicologici. Nello specifico:

 

  •  per le cause ormonali e genetiche: il problema è in gran parte legato all’iperattività degli enzimi appartenenti alla famiglia delle 5-alfa reduttasi, che operano la conversione del testosterone in diidrotestosterone. Quando quest’ultimo è presente in concentrazioni elevate, esso favorisce la comparsa di acne e seborrea, accelera la caduta dei capelli e la produzione di sebo. Inoltre, mentre nel capello causa un’atrofia progressiva del bulbo pilifero, tende a rinforzare la peluria nelle zone androgeno dipendenti.
  • Cause secondarie, come stress, inquinamento atmosferico, abuso di shampoo troppo aggressivi o comunque di pessima qualità compositiva. Questi fattori possono favorire la comparsa dei capelli grassi, così come possono peggiorarne la situazione quando questi sono provocati da cause di origine genetica e ormonale.

Potrebbe interessarti anche: Capelli misti, grassi alle radici e secchi sulle punte: tips & tricks per una routine efficace

Il trattamento più semplice per combattere il problema dei capelli grassi è basato su lavaggi frequenti con shampoo poco detergenti.
Ed è per questo motivo importante adoperare shampoo delicati per evitare di rimuovere troppo sebo dalla superficie dei capelli, privandoli della loro naturale protezione.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI