Home Ricette Dessert Dolce di San Valentino: la ricetta della Torta a forma di cuore

Dolce di San Valentino: la ricetta della Torta a forma di cuore

CONDIVIDI
dolce di san valentino
Dolce di San Valentino, la torta a forma di cuore (Istock Photos)

Dolce di San Valentino: la ricetta gustosa della Torta a forma di cuore

San Valentino è arrivato e la tua serata è già pianificata. Il menu orami è pronto, gli ingredienti per preparare una deliziosa cenetta a due anche ma su una cosa ancora non hai le idee chiare: il dolce. Cosa preparare per chiudere con dolcezza la serata più romantica dell’anno? Ti diamo noi la ricetta perfetta e gustosa: la Torta a forma di cuore ricoperta di glassa rossa con un cuore morbido di cioccolato fondente, yogurt e riso soffiato. L’ideale per una serata d’amore che si rispetti e per un dolce San Valentino tutto da mangiare. Ricetta di San Valentino: golosi cupcake al cioccolato

Ingredienti per la Torta a forma di cuore: la ricetta

dolce di san valentino
Dolce di san valentino, la torta a forma di cuore (Istock Photos)

Per la farcitura  vi serviranno questi ingredienti:

  • 500gr di mascarpone
  • 400ml di panna
  • 150gr di yogurt greco al naturale
  • 150 gr di zucchero bianco
  • 50 gr di burro o margarina
  • 50 gr di cioccolato fondente al 70%
  • 60 gr di riso soffiato al cioccolato
  • 12 gr di gelatina in fogli
  • 100 ml di latte intero (ma va bene anche parzialmente scremato)
  • Aroma alla vaniglia
  • Amarene sciroppate

Per la glassa vi serviranno questi ingredienti:

  • 200 gr di glucosio
  • 200 gr di zucchero bianco
  • 140 gr di latte condensato
  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 14 gr di gelatina in fogli
  • 170 gr di acqua
  • Una bustina di colorante in polvere (ideale il colore rosso, ma va bene qualsiasi altro colore vogliate scegliere)

Preparazione della Torta a forma di cuore: ricetta e procedimento

  1. Iniziate con lo sciogliere in un pentolino a bagnomaria il cioccolato fondente con il burro. Una volta diluito l’impasto aggiungete il riso soffiato al cioccolato.
  2. Usate una teglia a forma di cuore (possibilmente) ma andrà bene anche rettangolare o rotonda se volete altri formati. Scelta la teglia, disponete uno strato di carta da forno sul fondo in modo che, una volta solidificato il composto, non si attacchi al fondo. Procedete quindi a versare l’impasto precedentemente fatto all’interno della teglia.
  3. Mettete il tutto in freezer per 30 minuti.
  4. Nel frattempo procedete a far ammorbidire la gelatina in acqua fredda.
  5. In una ciotola a parte mettete lo yogurt greco naturale, lo zucchero ed il mascarpone e iniziate ad amalgamare il tutto. Aggiungete poi la gelatina strizzata, il latte – che avrete fatto intiepidire – aggiungete quindi all’impasto l’aroma di vaniglia.
  6. Montate la panna liquida e una volta a nuvola, aggiungetela in tre riprese alla crema che avete fatto.
  7. Prendete uno stampo in silicone a forma di cuore anch’esso e versate la crema, non coprendola fino all’orlo, lasciate un paio di centimetri in altezza.
  8. Incorporate quindi le amarene intere e ricoprite con la crema restante e il riso soffiato preparato precedentemente. Ricoprite con una pellicola trasparente o carta d’alluminio il preparato e lasciatelo riposare per 6 ore nel freezer.
  9. Preparate ora la glassa con l’acqua e sciogliete quindi in una ciotola 70 gr di gelatina. Mousse di San Valentino: la ricetta perfetta per la tua cena romantica
  10. In un pentolino a parte portate ad ebollizione 100gr di acqua con il glucosio e lo zucchero.
  11. Intanto in un contenitore alto, va bene anche un bicchiere, purché sia abbastanza capiente, versate il latte condensato, la gelatina reidratata e il cioccolato bianco. Versate lo sciroppo che avete preparato ed il colorante in polvere. Aspettate qualche secondo in modo che il livello dello sciroppo scenda e venga fuori l’aria presente nel cioccolato. Intimità: vogliamo accendere la passione? Mangiamo il cioccolato!
  12. Prendete ora un frullatore ad immersione e, facendo attenzione a far uscire l’aria, procedete per qualche minuto a frullare, finché la glassa non risulterà liscia e vellutata. La glassa andrà poi usata non bollente, quindi aspettate che si intiepidisca prima di procedere con la restante preparazione.
  13. Intanto prendete il composto che avevate messo a raffreddare nel freezer e procedete a toglierlo delicatamente dalla teglia, aiutandovi con la carta da forno che avete posizionato sul fondo. Quindi mettete la torta raffreddata su una gratella con un contenitore di sotto. Procedete quindi a versare la glassa ormai intiepidita sulla torta, deve coprire interamente la torta, non lasciando scoperti i lati.
  14. Una volta che la glassa si sarà solidificata e quindi non colerà più, procedete all’ultimo passaggio. La decorazione. Qui potete far volare la fantasia. Aggiungete per esempio dei zuccherino colorati o dei fiori di zucchero.

La torta a forma di cuore può essere tenuta in frigo per un paio di giorni al massimo e, volendo, puoi congelarla per poi assaporarla in un altro momento. Servi la tua torta a forma di cuore a temperatura ambiente. Ricorda, dunque, di toglierla dal frigo almeno 30 minuti prima di servirla, così tutti gli ingredienti riacquisteranno il loro profumo. Buon appetito!