Home Social

Francesca Cipriani a Verissimo si presenta così: gelo in studio di Silvia Toffanin – FOTO

CONDIVIDI

Francesca Cipriani, è stata sicuramente la vincitrice morale de L’Isola dei famosi.

 

La donna, non poteva assolutamente mancare nel salotto del sabato di Verissimo con Silvia Toffanin. La  presenza della donna è sembrata quasi un atto dovuto e proprio ed è apparsa tra il pubblico con un simbolo in testa fra lo stupore generale. Appena arrivata in studio, la Cipriani aveva sulla testa una vistosa corona bianca da Regina dei mari.

Dopo il termine del programma guidato con successo da Alessia Marcuzzi, i concorrenti del reality, si sono incontrati nello studio di Verissimo in cui la padrona di casa Silvia Toffanin li ha intervistati uno per uno con il suo solito stile. In questa occasione, la quarta classificata del programma, Francesca Cipriani, ha raccontato un’esperienza molto intima

“Bullizzata da piccola e a 18 anni la tentata violenza”

Fonte foto: Gente

“A 12 anni sono stata vittima di atti di bullismo e per questo ho sofferto tanto. E’ stato un periodo buio, non uscivo più di casa. Era l’età dell’adolescenza e io ero un po’ tonda e molto buona. Ero diventata il capro espiatorio del gruppo. I compagni di scuola mi emarginavano e mi prendevano in giro ogni giorno. Mi buttavano nel cestino gli occhiali da vista e mi tagliavano i capelli”.

La donna ha poi confermato quanto  la mamma aveva divulgato mentre lei era sull’Isola dei famosi: “A 19 anni il mio primo datore di lavoro ha tentato di violentarmi, chiudendomi con lui a chiave in negozio verso le otto di sera. Mi sono sentita male e sono svenuta, poi mia mamma quando sono tornata a casa mi ha vista e mi ha portata all’ospedale. L’ho denunciato ed è stato fatto un processo”.

Quando è rientrata nella sua abitazione, è svenuta e sua  mamma  l’ha portata nel nosocomio più vicino dove ha denunciato il fatto a cui è seguito un processo. Le rivelazioni non sono state solo queste dunque e la showgirl ha continuato a parlare di sé e della sua infanzia dicendo di essere stata vittima di bullismo da parte dei suoi coetaneu che la schernivano, le tagliavano i capelli e le buttavano gli occhiali nella pattumiera