Home Dieta e Alimentazione

Dieta juicing: per dimagrire e disintossicarsi

CONDIVIDI

 juicing È arrivata la dieta juicing, per perdere peso disintossicando l’organismo

Nonostante Pasqua sia vicina e la voglia di cioccolata sia già nell’aria, in molte stanno iniziando a pensare con sempre maggior ansia alla fatidica prova costume. I primi giorni di sole hanno risvegliato la voglia di primavera e con questa, si sa, va di pari passo anche quella di indossare abiti più scollati, camicette senza maniche e gonne o pantaloncini in grado di dare ancor più risalto alla bella stagione. La voglia di perdere qualche chilo di troppo, anche in previsione delle scorpacciate di uova che ci attendono, è quindi dietro l’angolo. Così, come ogni anno, le diete rapide che promettono miracoli sono già arrivate. Tra queste una tra le più gettonate è la juicing che promette di far perdere fino a 3 chili in due giorni, aggiungendo anche un effetto detox per l’oranismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Maniglie dell’amore: dieta ed esercizi per eliminarle

Dieta juicing: come funziona e quanto dura

juicing dieta del momentoQuesto tipo di alimentazione che non va seguita per più di una settimana e che va iniziata solo dopo aver sentito il parere del proprio medico curante, è sconsigliata sia a persone diabetiche o con insulino resistenza che alle donne in gravidanza.
Si tratta di alimentarsi per tre giorni con soli succhi e centrifughe. La parola juicing, infatti, significa spremere. L’idea di base è quella di disintossicare l’organismo grazie all’effetto diuretico di succhi e centrifughe che saranno a base di frutta ed ortaggi.
Per funzionare, la dieta necessita anche di un pre ed un post a base di riso integrale, verdure e pesce, il tutto per una durata complessiva di una settimana dopo la quale andrà ripreso un regime alimentare sano e bilanciato.
I tre giorni di jucing prevedono quindi che a colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena ci siano solo centrifugati fatti con carote e prezzemolo, mela, carote e zenzero, bietola e mele e via dicendo.
Infine, prima di andare a dormire, è consigliata una tisana a base di passiflora e melissa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta: meglio diminuire i grassi o i carboidrati? La risposta arriva dalla scienza

Sebbene sia probabile la perdita dei due chili promessi in tre giorni, è facile intuire che si tratti per lo più di soli liquidi e che, di conseguenza, questi verranno ripresi molto rapidamente. Per ottenere risultati duraturi è quindi meglio approcciarsi ad uno stile di vita sano da mantenere nel tempo.