Home Psiche

Autostima: come aumentarla in 7 mosse

CONDIVIDI

autostima, come conquistarla

La mancanza di autostima è spesso un problema che ci si porta dietro dall’infanzia ma che può essere risolto con poche semplici mosse.

Nella vita, l’autostima è una delle caratteristiche indispensabili per andare avanti, impedendo alle persone, e a volte persino alle circostanze, di creare degli ostacoli tra noi ed i nostri obiettivi. Purtroppo non sempre se ne ha a sufficienza ed impararla in età adulta è ben più difficile che durante l’infanzia.
Si, perché che tu ci creda o meno, l’autostima è un atteggiamento che si impara con il tempo e tanta pratica. Non averne, quindi, non significa sapere di non valere ma avere un’alterata percezione di se e delle proprie innate capacità.
Questo può dipendere da dei genitori troppo esigenti, da insegnanti che hanno svolto male il proprio compito ma, sopratutto, dalla scarsa capacità di cogliere i propri pregi a discapito dei difetti.
Oggi, quindi, analizzeremo insieme come accrescere l’autostima passo dopo passo e tutto in sette semplici mosse.

Come far crescere l’autostima in sette semplici mosse

autostima in sette mossePrima di iniziare, però, occorre fare una piccola premessa. Affinché l’opinione che abbiamo di noi cambi e migliori nel tempo occorre mettere in atto tutta una serie di strategie e di modelli comportamentali molto simili a quelli che si vivono da bambini o da adolescenti. Il più delle volte, infatti, far crescere l’autostima significa svolgere dei veri e propri esercizi che ti faranno tornare come tra i banchi di scuola, con l’unica differenza che a giudicare il risultato ci sarai solo e soltanto tu.
È altresì importante tenere a mente, però, che per credere in se stesse bisogna anche darsi fiducia ed essere consapevoli che il famoso detto “sbagliando si impara” è vero e che, in quanto umana, non sei e non sarai mai perfetta.
Detto questo, proviamo a riassumere il tutto in 7 utili mosse che ti aiuteranno, passo dopo passo, ad accrescere la tua autostima.

1) Impara a conoscerti e ad accettarti. Il primo passo è forse il più difficile ma è anche il più importante in quanto indispensabile per poter andare avanti. Per amarti, infatti, devi prima di tutto conoscere sia i pregi che i difetti che ti caratterizzano e, fatto ciò, dovrai imparare ad accettarli. Superato questo primo ostacolo, iniziare a vivere in base a ciò che sei veramente sarà molto più semplice e ti porterà alla scoperta della tua nuova te. Col tempo, infatti, ti renderai finalmente conto che paragonarsi agli altri è solo frustrante ed inutile. Il tuo essere speciale risiede proprio in ciò che ti rende diversa e per scoprirlo devi prima fermarti e metterti a nudo con te stessa, imparando ad accettare e ad amare ogni singola parte di te. Fatto ciò, potrai iniziare a migliorare e modellare le parti che ritieni sia meglio cambiare, facendo luce su quelle che invece sono le tue qualità. Il tutto ovviamente con uno sguardo critico ma realistico e senza mai porti obiettivi oggettivamente impossibili o difficili da raggiungere. L’autostima, infatti, va costruita giorno per giorno ed iniziare con un obiettivo impossibile renderà tutto il lavoro inutile. Per capire il concetto basta pensare ad un bambino piccolo che inizia a muovere i primi passi. Quando finalmente inizia a camminare e ottiene applausi e sorrisi dai genitori, la sua autostima inizia a formarsi e a crescere. Da piccoli, però, si è spesso più saggi che da adulti e nessun bambino cercherà di correre o di andare in bici prima di aver mosso i primi passi. Ecco, questo è ciò che dovrai fare anche tu: porti obiettivi iniziali semplici per poi andare ad aumentarli sempre di più. Solo quando avrai imparato a cadere dalle piccole altezze sarai infatti pronta a rischiare con quelle più alte.

2) Scopri le tue passioni ed i tuoi hobby ed inizia a praticarne più che puoi, ponendoti degli obiettivi piccoli da raggiungere e traendone la giusta soddisfazione. Esattamente come farebbe un bambino che impara così a coltivare la propria autostima, elogiati e premiati per ogni traguardo raggiunto. Essere brava in qualcosa e sapere di poter crescere in ciò che si fa è ciò che rende pian piano più sicure di se. Questo, ovviamente, andrà applicato anche sul lavoro seppur con tempi e modalità diverse.

autostima più forte in sette mosse3) Annota tutto su un quaderno in modo da avere un chiaro esempio dei risultati raggiunti nel tempo. Vedere come partendo da zero sei riuscita ad arrivare ai tuoi obiettivi ti darà la giusta carica per procedere e per far fronte ai fallimenti. Perché si, esistono anche quelli e se presi nella giusta maniera possono essere un nuovo punto di partenza. Datti da fare, quindi, e quando ti capiterà di inciampare, non focalizzarti tanto su ciò che non sei riuscita ad ottenere ma su come hai fatto fronte e superato il tuo fallimento. Anche questo contribuirà a far crescere la tua autostima dandoti al contempo le misure di come affronti i problemi ed i momenti difficili.

4)Elimina il pessimismo e se inizialmente ti senti inadeguata, fingi. A volte, se il periodo che si sta vivendo non è dei migliori, se si sta cercando di riprendersi dalla fine di una storia d’amore o se il lavoro o lo studio non vanno come si vorrebbe, l’autostima e la fiducia in se stesse è davvero difficile da mantenere. Ma proprio in questi momenti che bisogna tener duro e lottare per raggiungere il proprio personale traguardo. Quindi, al di là di ciò che stai vivendo in questo momento, datti da fare e mostrati più sicura di quello che sei, elogia quelle che credi siano le tue competenze o capacità, il tutto ovviamente senza esagerare con incombenze o impegni che sai oggettivamente di non poter affrontare. Fingi e lanciati in nuove avventure puntando l’asticella sempre più in alto. A forza di dirtelo, poco a poco, inizierai a crederci per davvero e scoprirai con gran sorpresa che funziona davvero, soprattutto quando noterai come gli altri saranno portati a credere in te, proprio perché sei tu la prima a farlo. La troppa modestia, infatti, non sempre è vista come tale, specie di questi tempi, il cui la fretta la fa da padrona e la gente non ha più tempo o voglia di studiare il proprio prossimo, limitandosi a prendere ciò che gli viene detto come vero. Fai attenzione all’immagine che dai di te, quindi, perché saranno in pochi quelli che decideranno di approfondire le cose e, almeno all’inizio o nei rapporti superficiali, specie se di lavoro, ciò potrebbe giocare a tuo sfavore.

aumentare autostima in sette mosse
5) Se credi fermamente in qualcosa, sostieni le tue idee. Ognuno ha diritto di esprimere la propria opinione purché sia fatto con i giusti modi. Se qualcuno prova ad incalzarti, lascialo andare per la sua strada e non farti scalfire dalla tua posizione, a meno di non renderti conto da sola di essere nel torto. In quel caso, accetta il nuovo punto di vista senza denigrarti ma mostrandoti aperta a mille possibilità e così sicura di te da poter anche cambiare idea. Dopotutto essere sicuri di se è qualcosa che non appartiene proprio a tutti. E tornando al punto precedente, non crederai di essere la sola a fingere più fiducia nelle proprie capacità di quante non ne abbia, no?

6) Impara a guardarti da fuori come se fossi una tua amica. Riconosci ed apprezza i tuoi lati positivi e non denigrarti mai per i difetti o le lacune che hai. Cerca sempre di crescere e di migliorarti ma nel farlo sii gentile verso te stessa e prenditi i tempi che ti servono. La tua, infatti non è una corsa ma un cammino verso una te migliore e più forte. E per raggiungerla la prima cosa da fare è rispettare i tuoi tempi, darti fiducia ed attendere (ovviamente senza smettere di lavorarci su) i risultati. Proprio come faresti con una persona a cui tieni e che si trova in difficoltà, sii incoraggiante verso te stessa e non ridicolizzarti mai. Sono atteggiamenti come questi che ad oggi ti hanno portata a non avere la giusta stima di stessa. Quindi, rimboccati le maniche ed inizia ad agire in modo diverso. Solo così, potrai avere dei risultati del tutto nuovi.

autostima in 7 mosse7) Prenditi sempre cura di te. Sentirsi belle, in forma ed in ordine facilita sempre le cose dandoci anche maggior sicurezza in noi stesse. Creati un ambiente bello e confortevole nel quale muoverti e dai sempre il meglio di te. Inizia a praticare un’attività fisica se non lo fai già (la corsa è un ottimo inizio), cerca di alimentarti meglio e regalati qualcosa che ti aiuti a sentirti più in forma. Ognuna di noi ha uno stile o un taglio o colore di capelli in grado di farla sentire al meglio e al sicuro. Scopri il tuo e adottalo. Inizia col cercare di assomigliare fisicamente al tipo di persona che immagini quando sogni una te più sicura delle sue capacità. Posto che il segreto è sempre quello di non darsi obiettivi impossibili da raggiungere, delinea per bene la tua immagine ed inizia a seguirla. In questo modo la te esteriore e quella interiore si incontreranno dando vita a ciò che hai sempre sognato di essere e che potenzialmente sei sempre stata.

Se seguirai queste semplici regole, imparare a vederti per ciò che vali davvero sarà molto più facile di quanto pensi e ti semplificherà sia la vita di tutti i giorni che le relazioni sociali. Quindi, indipendentemente dal punto in cui ti trovi ora, fai un bel respiro ed inizia a seguire uno o più consigli tra quelli elencati. Vedrai che già nei prossimi giorni le cose inizieranno ad andare meglio perché, come già detto più volte, l’autostima si trova dentro di te, basta solo cercarla, trovarla, coltivarla e crederci. Il resto verrà da se.