Home Attualità

Spesa al Supermercato: 3 dritte che ti aiuteranno a risparmiare

CONDIVIDI

spesa

L’arte del risparmio è qualcosa che non tutti hanno e che fa gola a molti, specie a fatica spesso ad arrivare a fine mese o, più semplicemente, gradirebbe avere qualcosina da parte per regalarsi un viaggio o qualche prodotto più costoso del solito. Purtroppo in un’epoca in cui le tentazioni sono all’ordine del giorno e ci inseguono anche su social e dispositivi mobili, mettere da parte qualcosa può risultare davvero difficile.
Noi di Chedonna, quindi, cercheremo di portare alla luce qualche tecnica legata ad una delle mansioni che tutte quante ci troviamo a svolgere settimanalmente: la spesa al Supermercato.
Qui, infatti, grazie a promozioni, volantini ed altri piccoli trucchi è possibile comprare in modo più consapevole riuscendo a mettere da parte qualche soldino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Una lista della spesa… a prova d’uomo

Come risparmiare al super mercato, prime tecniche di sopravvivenza

Iniziamo dai consigli più spiccioli, quelli cioè che forse nessuno vi ha mai detto ma che, invece, possono risultare parecchio utili.

Non fare la spesa a stomaco vuoto. Questo è un suggerimento molto diffuso tra chi è a dieta. Si sa, infatti, che andarsene in giro tra le corsie a stomaco vuoto spinge inesorabilmente a riempire il carrello di dolciumi o cibi non esattamente indicati per perdere peso. Quello che però in pochi considerano è che anche le tasche sono minacciate da simili momenti. Chi è a dieta, infatti, nel caso riesca a resistere alla tentazione del momento, si troverà a ritenere invitante ogni sorta di cibo strano, finendo con il comprare gli ingredienti più disparati con la convinzione di usarli nei giorni successivi. Peccato che, una volta a casa, il tran tran quotidiano, la stessa dieta e l’euforia, che nel frattempo sarà ormai scemata, porteranno a dimenticare quanto acquistato in un angolo salvo ricordarsene a prodotto ormai scaduto e pronto da buttare.

Stabilire un giorno per la spesa. Non tutte hanno il supermercato dietro casa e tante volte si finisce con l’acquistare i propri prodotti in più di un negozio. Stabilire un giorno fisso per la spesa o almeno per una parte di essa aiuta a programmare mentalmente l’uso che si fa con determinati alimenti. In questo modo sarà più facile non comprare più del dovuto alla spesa successiva, evitando così che determinati alimenti si deteriorino o che il cibo scada. Inoltre, andare a far spesa una volta a settimana comporta indubbiamente un minor spreco di tempo e di benzina. Un motivo come un altro per tentare, no?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come risparmiare soldi e risorse naturali: piccoli accorgimenti

Fai sempre una lista della spesa. Per non incorrere in tentazioni, fai una lista della spesa e imponiti di non comprare nulla, al di fuori di quanto avevi programmato. Si tratterà, molto probabilmente, di un cibo che non serve e che pur attirandoti non saprai come utilizzare. Se una volta ogni tanto, scoprire cose nuove, può essere divertente, il più delle volte comprare impulsivamente è la prima mossa che va contro il risparmio. Quindi, si alla spesa ma solo a quella consapevole e se proprio non puoi farne a meno, concediti un solo strappo alla volta.