Home Gossip

Cecilia e Ignazio a Verissimo: scintille con Moser Senior

CONDIVIDI

A Verissimo oggi pomeriggio tra gli ospiti ci sono Cecilia e Ignazio Moser, che raccontano alla padrona di casa Silvia Toffanin la loro storia d’amore. La Toffanin chiede alla coppia cosa pensano del tradimento, e a rispondere per prima è Cecilia: Preferisco saperlo un tradimento, almeno vado via! Non controllo mai sul telefono di Ignazio, perché in passato, ogni volta che ho controllato ho trovato!”. Ignazio però replica: “In realtà dice che non controlla ma lo fa di nascosto, io sono più palese, quando arriva un messaggio io butto l’occhio e via”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Anticipazioni Uomini e Donne, colpo di scena tra Gemma e Giorgio

Del matrimonio ancora non se ne parla “Più che il matrimonio mi piace la festa” dice Cecilia, ed Ignazio risponde: Sposarmi non è tra i miei progetti, magari faremo un bimbo. Invece del matrimonio faremo la ‘festa dell’amore’ alla quale inviteremo tutti i nostri amici per festeggiare il nostro amore. Al momento viviamo insieme a casa di Cecilia”. “Quando arriva a casa mia sembra che esplode una bomba, io sono la fidanzata, non la mamma! Poi un bimbo ancora no, già ho lui come bimbo! Con lui mi diverto tanto, ho una complicità che non ho mai avuto prima con nessuno, tra 10 anni mi vedo con lui, se si continua a comportare bene, altrimenti via!”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Soleil Sorgè, con Luca ero felice

Entra poi il papà di Ignazio, Francesco Moser: “Se viene su l’aspetta la vendemmia! Speriamo che la storia vada avanti bene, io non posso fare l’arbitro. Sarei stato più contento se Ignazio avesse continuato a correre, gli piace più andare in discoteca. Quando ero giovane io correvo ed andavo a letto, lui invece correva e poi andava a ballare. Lui dovrebbe prendere in mano l’azienda agricola, lui a differenza del fratello, ha il diploma e potrebbe prendere subito in mano l’azienda, ma ha altro per la testa!” Ignazio replica piccato: “Per mio padre per non essere un lavativo o corri e vinci o lavori in azienda, se togli entrambe le cose sei un lavativo!”

“All’inizio questa storia è stata così improvvisa, credevo che quando fossero tornati a casa sarebbe finito tutto, invece la cosa va avanti, non deciderò certo io se la loro storia va avanti o no” Cecilia replica “Non ti preoccupare che decido io!” – “Beh, dovreste decidere in due!” conclude il papà. Ancora le famiglie non si conoscono “Se la cosa va avanti è giusto che le famiglie si conoscano”.