Home Attualità DONNE AI VERTICI: l’Italia è al di sotto della media

DONNE AI VERTICI: l’Italia è al di sotto della media

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:01
CONDIVIDI

Una ricerca dell’EIGE ha analizzato il numero di donne ai vertici – L’European Institute for Gender Equality ha stilato e pubblicato il primo rapporto europeo che mette, nero su bianco, il numero delle donne ai vertici in politica e in economia. Grazie al lavoro dell’Università di Liverpool, l’Università di Padova, l’Osservatorio di Pavia, l’Università di Zseged, sono stati analizzati 27 paesi dell’Unione Europa e la Croazia e i risultati parlano chiaro: c’è un aumento delle quote rose in alcune professioni – come giornaliste ad esempio – ma negli altri settori le donne rimango sotto rappresentate.

I dati sono contrastanti, se da una parte ci sono paesi come la Lettonia, l’Estonia e la Svezia che hanno percentuali di donne in crescita tra il 40 e il 50%, dall’altra ci sono nazioni come l’Italia e l’Irlanda che hanno una media molto al di sotto del normale (30%). Per il nostro paese sono state monitorate le donne ai vertici di Rai, Mediaset, La Repubblica e il Corriere della Sera: solo l’11% delle donne sono in una buona posizione.

Per tutte le storie di CheDonna e il Sociale CLICCA QUI