Home Attualità

GOVERNO LETTA: ecco i 21 ministri

CONDIVIDI
da GettyImages

Tecnici, giovani e donne: ecco il governo Letta – Sette donne, media età 53 anni e la prima persona di colore ad entrare nelle alte sfere italiane: è il governo Letta, quello che tutti aspettavano e che ieri (27 aprile) è stato presentato al mondo.

I ministri scelti dall’esponente PD esulano per buona parte dalle file della politica, quella più stantia e che quindi aveva più stancato la gente, ma quando si tratta di pescare in essa pare che Letta preferisca rimanere nei “mari” del suo partito: escludendo Emma Bonino, militante oramai da tempo immemore nelle file dei radicali, e cinque nomi provenienti dal PDL, il resto dei ministri, quelli non tecnici ovviamente, sono tutti targati PD.

A stimolare di più sono la fantasia popolare sono stati i due nomi scelti per il ministero dell’integrazione e quello dello sport: il primo va a Cecile Kyenge, classe ’64 nata in Congo e ora cittadina italiana militante nel PD, il secondo va alla pluricampionessa olimpica Josefa Idem, nata in Germania ma da anni fiera portatrice dei colori azzurri. Che una nuova aria abbia iniziato a soffiare in Parlamento?

Staremo a vedere, intanto vediamo tutti i nomi nel dettaglio:

Angelino Alfano vice premier e ministro degli Interni

Emma Bonino Esteri

Anna Maria Cancellieri Giustizia

Fabrizio Saccomanni Economia

Gaetano Quagliariello Riforme

Enzo Moavero Affari europei

Beatrice Lorenzin Salute

Maurizio Lupi Infrastrutture

Flavio Zanonato Sviluppo

Mario Mauro Difesa

Graziano Delrio Affari regionali

Josfa Idem Pari opportunità e Sport

Gianpiero D’Alia Pubblica amministrazione

Nunzia De Girolamo Politiche agricole

Dario Franceschini Rapporti con il Parlamento

Maria Chiara Carrozza Istruzione

Carlo Trigilia Coesione territoriale

Enrico Giovannini Lavoro

Andrea Orlando Ambiente

Massimo Bray Beni culturali

Cecile Kyenge Integrazione

Filippo Patroni Griffi sottosegretario alla presidenza del Consiglio