Home Attualità

BEPPE GRILLO tra le 13 società intestate alla cognata e l’autista

CONDIVIDI

BEPPE GRILLO – Beppe Grillo è’ entrato in politca, ha stravolto l’Italia, ha fondando un partito che è diventato il numero uno almeno per quanto riguarda i voti in parlamento ed immancabilmente arriva un’inchiesta su di lui e sulle persone che lo circondano.

Quello che ha scoperto L’Espresso inizia a far riflettere: “Tredici società aperte dall’autista di Grillo in Costa Rica e dalla cognata del leader di M5S. Per compiere investimenti e operazioni immobiliari, incluso un resort di lusso. In un Paese inserito nella lista nera dei paradisi fiscali”.

Ricerche anche su Walter Vezzoli, 43 anni, autista del leader del Movimento 5 Stelle che Grillo ha presentato così:“Sta con me, fa la logistica, mi protegge, ha tutto sotto controllo. È un ragazzo formidabile ”.

L’inchiesta continua e l’Espresso dichiara: “Quattro di queste società risultano immatricolate con la formula della “sociedad anonima”, uno schermo giuridico che consente di proteggere l’identità degli azionisti”.

Dalle carte che l’Espreso ha potuto consultare emerge però che tra gli amministratori compare, insieme a Vezzoli, Nadereh Tadjik, ovvero la cognata di Grillo, la sorella di sua moglie Parvin, di origini iraniane.

Cosa succederà?