Home Attualità

LOCARNO: delude ‘Padroni di casa’, presentato il 7 agosto

CONDIVIDI

Padroni di casa, seconda opera del regista Edoardo Gabbriellini (la sua prima prova da regista fu B.B. e il cormorano, 2003), è il film che rappresenta l’Italia alla 65esima edizione del festival di Locarno nella sezione internazionale.

E’ stato presentato il 5 agosto all’auditorium di Fevi, fuori dal quale prima della proiezione si era creata una lunga fila.
Il cast è di tutto rispetto, uno di quelli che garantisce l’attenzione, almeno iniziale, di critica e pubblico.

Padroni di casa è stato definito ‘dalla sceneggiatura fragile ma con un buon cast e un’ottima direzione degli attori’, che sono Elio Germano, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi e Francesca Rabbi. C’è anche Gianni Morandi, che dopo i successi televisivi ritorna al cinema. Un cast di tutto rispetto insomma, che garantisce l’attenzione, almeno iniziale, di pubblico e critica.

Ecco la trama: I fratelli Elia e Cosimo (Germano e Mastandrea) sono imprenditori edili che da Roma raggiungono un paesino dell’Appennino tosco-emiliano, chiamati a ristrutturare la villa di un cantante del luogo, Fausto Mieli (Morandi).
Mieli, che vive con la moglie Moira (Valeria Bruni Tedeschi) costretta su una sedia a rotelle, si prepara al rientro in scena dopo anni di vita ritirata, e tutto il paese si mobilita per questo evento tanto atteso.
I due fratelli, che durante i lavori si sistemano in un’ala della villa di Mieli, creano subito scompiglio nella vita di paese. Elia si invaghisce di Adriana (Rebbi) già impegnata con il figlio del sindaco, e Cosimo, dal carattere inquieto, si trova in conflitto con alcuni ragazzi della piccola comunità.
La presenza destabilizzante dei ragazzi, unita alla ritrovata fama di Mieli, porterà a conseguenze terribili nelle vite di tutti i paesani.

Di fatto questo film, troppo lento, non convince nè critica nè pubblico a causa della sceneggiatura troppo fragile, alla quale non possono supplire la bravura degli attori e l’attenzione del regista.

Fonti: voceditalia.it, mymovies.it