Home Attualità

MUSICA: Garota de Ipanema compie 50 anni

CONDIVIDI

Il classico della bossa-nova, interpretato dai maggiori artisti internazionali, compie 50 anni e non li sente. ‘Garota de Ipanema’ è la quint’essenza della musica brasiliana, e per molti è stata il primo contatto con un mondo musicale che sapeva di maracuja e aveva il colore della pelle dorata. Fu composta nel 1962 da Antonio Carlos Jobim e dal poeta Vinicius de Moraes, ispirati dalla folgorante apparizione di una ragazza dalla bellezza irresistibile.

Pare infatti che in quel periodo i due frequentassero assiduamente un locale di Rio de Janeiro sul litorale di Ipanema, il Veloso, in Rua Montenegro, davanti al quale passava regolarmente la bellissima ragazza nel suo tragitto tra casa e scuola. La giovane colpì talmente de Moraes che il grande poeta decise di dedicarle dei versi, che divennero quasi un inno alla bellezza della donna brasiliana.

La “musa” di Jobim e de Moraes si chiamava Heloísa Eneida Menezes Pais Pinto, o più brevemente Helô, e abitava poco distante dal Veloso, al numero 22 di Rua Montenegro. I due la videro effettivamente spesso nell’inverno del 1962, anche perché Helô, che all’epoca aveva 15 o 16 anni, era cliente dello stesso bar, dove si recava per comperare le sigarette alla madre. La ragazza era effettivamente alta e, all’epoca, mora, con gli occhi azzurri, abbronzata e verosimilmente molto bella.

Forse non ispirò direttamente la canzone, che probabilmente era già stata in parte scritta, ma sicuramente divenne, nell’immaginario di de Moraes, il perfetto esempio della bellezza brasiliana descritta nei suoi versi.

La “Ragazza di Ipanema” fu eseguita dal vivo per la prima volta nell’agosto del 1962 in club di Copacabana: sul palco c’erano Tom Jobim al piano, Vinicius de Moraes eccezionalmente alla voce, Joao Gilberto alla chitarra e il gruppo de Os Cariocas.

A quei tempi era ancora la samba la musica brasiliana più conosciuta al mondo, ma quella performance nel club Au Bon Gourmet segnò un punto di svolta nella storia della musica del paese sudamericano.

Grazie anche alla versione in inglese del 1964, registrata nell’album ‘Getz/Gilberto’ da Stan Getz con Astrud Gilberto, ‘Garota de Ipanema’ entrerà nel mondo dei classici musicali per non uscirne mai più affascinando prima il mondo del jazz – da Miles Davis a Dizzy Gillespie e Ella Fitzgerald poi quello delle grandi voci della musica internazionale.

FONTI: repubblica.it, wikipedia.org