Home Attualità

BENESSERE: Le virtù dell’argilla

CONDIVIDI

Le tante virtù dell’argilla  – Questo dono della natura, l’argilla, che si compra in erboristeria, ha molteplici virtù e può essere utilizzata per via esterna e per via interna, vediamo come.

Ideale per le piccole emergenze, l’argilla è un ottimo cicatrizzante, antinfiammatorio, antibatterico e depurativo, l’importante è saperlo usare.

Se vostro figlio si è sbucciato un ginocchio potrete, dopo aver lavato bene la parte, stendere un velo di argilla in polvere, se invece vi siete schiacciate un dito, grazie ad un impacco preparato con l’acqua e al potente effetto assorbente, questa terra intrappolerà i microbi e le tossine, quindi buona anche per punture di insetti, eczemi, piccole infezioni cutanee.

Versando una manciata di argilla nella vasca, potrete godervi il vostro bagno argilloso che, senza risciacquare, formerà sul vostro corpo un microfilm colloidale che libera dai radicali liberi e protegge l’epidermide.

VIDEO NEWSLETTER

L’argilla come bevanda, invece è un ottimo rimedio anche per la diarrea, per le coliti o per una temporanea cura detox, aiuta infatti ad eliminare le tossine e reintegra parte dei minerali persi quando l’intestino è in subbuglio.

La bevanda si prepara mettendo la sera un cucchiaino raso di argilla verde in un bicchiere di acqua naturale, mescolate bene con un cucchiaio di legno e lasciare riposare. La mattina a digiuno bevete l’acqua e l’argilla.

Composta da 50% di silicio e l’altra metà di alluminio e altri minerali, l’argilla si trova in diversi colori, quella verde la più comune per maschere e cataplasmi, quella bianca indicata per i bambini e quella rossa, ricca di ferro, per lenire le irritazioni della pelle.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SU FORMA CLICCA QUI