Home Attualità

RIFORMA DEL LAVORO ancora in trattativa

CONDIVIDI

Ancora trattative per la riforma del lavoro – Forse tra una decina di giorni si arriverà a mettere nero su bianco un testo definitivo per quanto riguarda la riforma del mercato lavoro, come preannunciato dal premier Mario Monti.

Oggi pomeriggio si avrà il sesto incontro al ministero del Welfare tra esecutivo e parti sociali e verrà effettuata una vera e propria stretta sugli ammortizzatori sociali e sui contratti d’ingresso, per garantire risorse e indennità a chi perde il posto di lavoro.

Si cercherà di individuare le risorse pubbliche per finanziare la riforma degli ammortizzatori trovando una risposta precisa, un’ipotesi sembrerebbe sia attingere ai risparmi che si otterranno dalla riforma delle pensioni.

Per quanto riguarda invece i contratti e la flessibilità in entrata resta ancora fermo l’obiettivo di eliminare le sacche di precarietà e tutti questi tipi di contratto ancora vigenti, dando via libera all’applicazione del contratto di apprendistato per l’ingresso al lavoro, per poi rimanere a discutere la manutenzione dell’ultimo punto che sta diventando una vera e propria mina, l’articolo 18.

VIDEO NEWSLETTER

L’articolo 18 rimarrebbe soltanto per i licenziamenti discriminatori, mentre per quelli economici è previsto un controllo da parte del giudice.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SU ATTUALITA’ CLICCA QUI